Come considerare la Chiesa Avventista? Vicina alla Verità Biblica? O similare alla realtà per me dottrinalmente sbagliata dei pentecostali…

La Chiesa Avventista viene annoverata, in moltissimi siti americani contro le sette e contro l’abuso spirituale, insieme ai testimoni di Geova e i pentecostali, tra le sétte. Le dottrine avventiste sono, in egual modo di quelle pentecostali e dei testimoni di geova, fondamentaliste e non tengono conto del contesto da cui estrapolano i versetti per costruirci dottrine. La chiesa avventista tiene conto moltissimo dell’Antico Testamento e dei comandamenti in maniera farisaica e legalista, e si è dimenticata della Grazia di Cristo del Vangelo, che dice che la salvezza non è per opere ma per fede e grazia, e non dipende da noi. Così come disse l’apostolo Paolo:

Romani 3:20 perché mediante le opere della legge nessuno sarà giustificato davanti a lui; infatti la legge dà soltanto la conoscenza del peccato.

Romani 3:27 Dov’è dunque il vanto? Esso è escluso. Per quale legge? Delle opere? No, ma per la legge della fede;

Romani 3:28 poiché riteniamo che l’uomo è giustificato mediante la fede senza le opere della legge.

Galati 2:16 sappiamo che l’uomo non è giustificato per le opere della legge ma soltanto per mezzo della fede in Cristo Gesù, e abbiamo anche noi creduto in Cristo Gesù per essere giustificati dalla fede in Cristo e non dalle opere della legge; perché dalle opere della legge nessuno sarà giustificato.

Gli Avventisti si sono fissati sul giorno del sabato come i Testimoni di Geova sul nome di Dio! Sembra che non esista cosa più importante per loro!!! Per Avventisti e Testimoni di Geova, la salvezza è dunque per opere (veniamo salvati solo se rispettiamo la Legge), ma il Vangelo è chiaro: la salvezza è per grazia e per fede!