Messaggi e Segreti di Medjugorje

Cosa affermano di vedere i veggenti?

I giovani attestano tutti che tre lampi di luce, quasi sempre, precedono l’apparizione. Essi affermano inoltre che vedono la Vergine Maria come una vera e propria persona, che occupa uno spazio tridimensionale. Essi la descrivono come una giovane donna che indossa un abito grigio, con un velo bianco, con una corona di stelle attorno al capo, gli occhi azzurri, capelli neri ricci, guance rosee, e galleggiante su una nuvola. Dicono che Maria parli loro nella loro lingua nativa della Croazia, e che possono sentirla e toccarla. A volte i messaggi dati ai veggenti sono individuali e privati. Essi affermano inoltre che altre persone siano apparse loro, tra cui: vari angeli, Gesù, il diavolo, e alcuni parenti defunti. Essi hanno anche riferito di aver visto visioni del paradiso, purgatorio e inferno.

veggenti_medjugorje12500 Apparizioni

Al decimo anniversario dall’inizio delle apparizioni, è straordinario vedere che i veggenti ancora ne sono testimoni. Mentre due dei veggenti originali hanno smesso di avere visioni ogni giorno (Mirjana e Ivanka), gli altri quattro (la cui età varia dai 19 ai 26 anni) sostengono che le apparizioni continuano. Il numero complessivo ha raggiunto circa duemilacinquecento. Ciò è in netto contrasto con le presunte apparizioni a Lourdes, dove S. Bernadette ricevette solo diciotto apparizioni totali per un periodo di cinque mesi. Allo stesso modo, a Fatima ci sono state solo una manciata di apparizioni nei diversi mesi.

Un migliaio di messaggi

In questo periodo di dieci anni i veggenti affermano di aver ricevuto circa un migliaio di messaggi dalla Beata Vergine Maria. Secondo lo studioso cattolico Mark Miravalle, Professore di Teologia presso l’Università francescana di Steubenville, nell’insieme i principali messaggi di Medjugorje si dividono in tre categorie. Le più importanti sono: i segreti, le informazioni sulle successive rivelazioni, e i messaggi principali.

I segreti sono costituite da dieci messaggi che la Madonna ha promesso di dare a tutti i veggenti. Questo è quanto è accaduto a Lourdes e Fatima. I segreti sono in genere di natura apocalittica, e si dice che influenzeranno il mondo intero. Uno dei segreti è già stato divulgato in parte dai giovani. La Madonna ha promesso di lasciare un segno visibile sulla collina per commemorare le apparizioni.

I segreti sono costituiti da benedizioni per gli obbedienti e punizioni per i malvagi. Il nono e decimo segreto parla di come particolarmente grave sia la situazione dell’umanità . Mirjana e Ivanka dicono di conoscere tutti e dieci i segreti. Gli altri quattro veggenti ne conoscono solo nove. Si presume che una volta che tutti i veggenti avranno ricevuto i dieci segreti, le apparizioni cesseranno a Medjugorje. In effetti, i veggenti hanno tutti dichiarato che, secondo la Signora, questa sarà la sua ultima apparizione sulla terra. Questo contribuisce alla divulgazione dell’orientamento apocalittico dei messaggi e incutono timore nei fedeli.

Le Informazioni sulle successive rivelazioni sono costituite da informazioni che i veggenti sono stati incaricati di rivelare al momento opportuno nel prossimo futuro. Si pensa comunemente che i veggenti riveleranno determinate cose all’ autorità della Chiesa – forse anche al papa.

La terza parte, denominata messaggi principali, è considerata la più importante. Questi messaggi sono universali nel loro ambito di applicazione. Secondo Miravalle, contengono sei temi fondamentali:

(1) fede (Sia in Dio che nella veridicità delle apparizioni)

(2) preghiera (Specialmente il rosario)

(3) digiuno (Due volte la settimana a pane e acqua)

(4) penitenza (Abnegazione per il bene delle anime perse)

(5) conversione (A Dio e lontano dal peccato)

(6) pace (Dell’anima prima, poi del mondo)

L’appello per la pace sembra essere il punto focale centrale nel messaggio di Medjugorje, tanto che la Signora si identifica ai veggenti come la “Regina della Pace”.

Segni e prodigi

Ci sono anche presumibilmente vari segni e miracoli che accompagnano le apparizioni soprannaturali a Medjugorje. Il più popolare è senza dubbio il “miracolo” del sole. René Laurentin, un eminente studioso mariano, ha dichiarato che “in numerose occasioni, migliaia di persone hanno assistito al cambiamento di colori del sole che diventa un disco d’argento, che vibra e pulsa nel cielo, e getta fuori un arcobaleno di colori:

Quando Ho visitato Medjugorje nel settembre del 1990, ho osservato migliaia di persone che cercano direttamente il sole tutti i giorni alle 17:45, quando l’apparizione è presumibilmente in atto.

La maggior parte dei pellegrini sostengono che parte del miracolo è che sono in grado di osservare il sole per parecchi minuti, senza recare danno agli occhi. Questo non è vero in tutti i casi però. In un recente articolo del New England Journal of Medicine si sono discussi casi di persone che hanno subito gravi danni agli occhi nel guardare il sole a Medjugorje. Dato che questo accade piuttosto frequentemente, alcuni medici la stanno chiamando “l’afflizione di Medjugorje”.

In aggiunta ai fenomeni solari, hanno avuto luogo cose insolite in occasione vicino alla grande croce in cima al Monte Krizevac, la vetta più alta della zona. Questa croce di cemento di sei metri, che sovrasta Medjugorje, è stata costruita nel 1933 per commemorare l’anno 1900 della morte e risurrezione di Cristo. Alcuni pellegrini hanno testimoniato di aver visto le braccia della croce ruotare misteriosamente. Altri dicono che spesso diventa una colonna di luce più intensa tipo una croce al neon. Altri ancora sostengono che l’hanno visto sparire davanti ai loro occhi. E’ stato anche riferito che la parola “MIR” (la parola croata per la pace) è apparsa in lettere luminose in cielo sopra la croce.

Sono stati segnalati anche altri segni tra cui: rosari trasformati da oro a color rame, fuochi sulla collina quando non c’era niente che stesse bruciando, le immagini di Gesù e Maria viste nel cielo, e numerose guarigioni fisiche.

Molti cattolici che hanno visitato questo paese, però, dicono che sono più persuasi dai frutti spirituali che vedono lì tra i presenti e l’aria che si respira che non da altro. Questo frutto, nel loro pensiero (o suggestione), è il cambiamento di vita che produce Medjugorje in coloro che la visitano.