Cos’é il vero Cristianesimo?

Il Cristianesimo non è solo un sostegno accessorio ma è fondamentale, è la base per la vita di ogni persona. Non è possibile farne a meno, anche se solo pochi se ne rendono conto.

E’ la testimonianza è questa: Dio ci ha dato la vita eterna, e questa vita è nel Figlio suo. Chi ha il Figlio ha la vita; chi non ha il Figlio di Dio, non ha la vita. (1 Giovanni 5:11-12) 

Il Cristianesimo non è una favola o un mitoÈ fondato su fatti storici. A suo sostegno abbiamo fonti extrabibliche, archeologiche e testimoni oculari. 

 Infatti vi abbiamo fatto conoscere la potenza e la venuta del nostro Signore Gesù Cristo, non perché siamo andati dietro a favole abilmente inventate, ma perché siamo stati testimoni oculari della sua maestà. (2 Pietro 1:16) 

Il Cristianesimo non è un modo per diventare ricchi, non è una religione di convenienza, è trovare la pace e la soddisfazione in tutte le situazioni per mezzo di Gesù. 

 La vostra condotta non sia dominata dall’amore del denaro; siate contenti delle cose che avete; perché Dio stesso ha detto: «Io non ti lascerò e non ti abbandonerò». (Ebrei 13:5) 

Il Cristianesimo non è una lista di cose da fare e non fare. È l’amore, la vita e la libertà per mezzo di Gesù Cristo. 

 Cristo ci ha liberati perché fossimo liberi; state dunque saldi e non vi lasciate porre di nuovo sotto il giogo della schiavitù. (Galati 5:1) 

Il Cristianesimo non è un fardello pesante da sopportare, Gesù ha promesso che il suo carico è leggero. 

 Prendete su di voi il mio giogo e imparate da me, perché io sono mansueto e umile di cuore; e voi troverete riposo alle anime vostre; poiché il mio giogo è dolce e il mio carico è leggero». (Matteo 11:29-30) 

Il Cristianesimo non è limitato ad una certa cultura o nazione, il Cristianesimo è per tutti. 

 E disse loro: «Andate per tutto il mondo, predicate il vangelo a ogni creatura. (Mc 16,15) 

 Il Cristianesimo  non è una nuova religione, è il compimento della promessa fatta ad Adamo e Abramo. 

 Gesù disse loro: «In verità, in verità vi dico: prima che Abraamo fosse nato, io sono» (Giovanni 8:58) 

Il Cristianesimo  non è una faccenda di una volta alla settimana, è una storia d’amore con Gesù al giorno. 

 Gesù gli disse: “Ama il Signore Dio tuo con tutto il tuo cuore, con tutta la tua anima e con tutta la tua mente“. (Matteo 22:37) 

Il Cristianesimo  non è una filosofia o visione della vita, è la ricerca di un Gesù vivo, Dio che visse veramente e fu crocifisso per noi, il Signore di tutti. 

 Anche noi, dunque, poiché siamo circondati da una così grande schiera di testimoni, deponiamo ogni peso e il peccato che così facilmente ci avvolge, e corriamo con perseveranza la gara che ci è proposta, fissando lo sguardo su Gesù, colui che crea la fede e la rende perfetta. Per la gioia che gli era posta dinanzi egli sopportò la croce, disprezzando l’infamia, e si è seduto alla destra del trono di Dio. (Eb 12:1-2) 

Il Cristianesimo non è uno sport per spettatori, ogni cristiano è in azione nella gara. 

 Anche noi, dunque, poiché siamo circondati da una così grande schiera di testimoni, deponiamo ogni peso e il peccato che così facilmente ci avvolge, e corriamo con perseveranza la gara che ci è proposta (Ebrei 12:1) 

Il Cristianesimo non è una religione occidentale o orientale, le sue origini sono da lassù. 

 Colui che viene dall’alto è sopra tutti; colui che viene dalla terra è della terra e parla come uno che è della terra; colui che vien dal cielo è sopra tutti. (Giovanni 3:31) 

Il Cristianesimo non riguarda gli edifici, ma l’alloggio delle anime nello spirito di Dio. 

 anche voi, come pietre viventi, siete edificati per formare una casa spirituale, un sacerdozio santo, per offrire sacrifici spirituali, graditi a Dio per mezzo di Gesù Cristo(1 Pietro 2:5) 

Il Cristianesimo non è il compiere opere buone per essere salvati. È il dono gratuito di Dio mediante la fede. 

 Infatti è per grazia che siete stati salvati, mediante la fede; e ciò non viene da voi; è il dono di Dio. Non è in virtù di opere affinché nessuno se ne vanti (Efesini 2:8-9) 

 Ed essi risposero: «Credi nel Signore Gesù, e sarai salvato tu e la tua famiglia». (Atti 16:31) 

Il Cristianesimo non significa soffrire, ma ricevere un cuore nuovo.  

 Vi darò un cuore nuovo e metterò dentro di voi uno spirito nuovo; toglierò dal vostro corpo il cuore di pietra, e vi darò un cuore di carne(Ezechiele 36:26) 

 Il Cristianesimo non è andare in Chiesa e FARE cerimonieÈ avere Cristo in noi. 

 Dio ha voluto far loro conoscere quale sia la ricchezza della gloria di questo mistero fra gli stranieri, cioè Cristo in voi, la speranza della gloria (Colossesi 1:27) 

Il Cristianesimo non è costituito da fatti storici che sono irrilevanti per la vita moderna. Si tratta di avere il potere di vivere una vita pia. 

 La sua potenza divina ci ha donato tutto ciò che riguarda la vita e la pietà mediante la conoscenza di colui che ci ha chiamati con la propria gloria e virtù. (2 Pietro 1:3) 

Il Cristianesimo non è aderire ad un movimento o una causa, è essere uniti alla famiglia di Dio. 

 Ma voi non vi fate chiamare “Rabbì”; perché uno solo è il vostro Maestro, e voi siete tutti fratelli. (Matteo 23:8) 

 così noi, che siamo molti, siamo un solo corpo in Cristo, e, individualmente, siamo membra l’uno dell’altro(Romani 12:5) 

Il Cristianesimo  non è qualcosa che possiamo fare, è qualcosa che Gesù ha fatto per noi.
 Dio invece mostra la grandezza del proprio amore per noi in questo: che, mentre eravamo ancora peccatori, Cristo è morto per noi. (Romani 5:8) 

 Il Cristianesimo non è ricevere tutte le risposte su un piatto d’argento, è ricevere colui che ha tutte le risposte. 

 Simon Pietro gli rispose: «Signore, da chi andremmo noi? Tu hai parole di vita eterna(Gv 6:68) 

 Il Cristianesimo non è vivere una vita facile, ma è eternamente gratificante. 

 Beati i perseguitati per motivo di giustizia, perché di loro è il regno dei cieli. (Matteo 5:10)

 Il Cristianesimo non è una fuga dalla morte, ma avere fede nella vittoria di Gesù sulla morte. 

 Poiché dunque i figli hanno in comune sangue e carne, egli pure vi ha similmente partecipato, per distruggere, con la sua morte, colui che aveva il potere sulla morte, cioè il diavolo (Ebrei 2:14) 

 Il Cristianesimo non è una scusa per i nostri peccati, ma un mezzo per essere liberati dalla schiavitù del peccato. 

 Sappiamo infatti che il nostro vecchio uomo è stato crocifisso con lui affinché il corpo del peccato fosse annullato e noi non serviamo più al peccato (Romani 6:6) 

Il Cristianesimo non è noioso, è pace e gioia nello Spirito Santo. 

 perché il regno di Dio non consiste in vivanda né in bevanda, ma è giustizia, pace e gioia nello Spirito Santo. (Romani 14:17) 

 Il Cristianesimo non è un lavaggio del cervello, è essere lavati dei peccati per mezzo del sangue di Gesù. 

 Ma se camminiamo nella luce, com’egli è nella luce, abbiamo comunione l’uno con l’altro, e il sangue di Gesù, suo Figlio, ci purifica da ogni peccato (1 Giovanni 1:7) 

 Il Cristianesimo non è negare la realtà, ma respinge le tenebre di inganno e scoprire la luce della verità. 

 Perché anche noi un tempo eravamo insensati, ribelli, traviati, schiavi di ogni sorta di passioni e di piaceri, vivendo nella cattiveria e nell’invidia, odiosi e odiandoci a vicenda(Tito 3:3) 

 Il Cristianesimo non è in contraddizione con la vera scienza affermata e provata empiricamenteLa scienza non è altro che il mezzo attraverso il quale riusciamo a spiegare le dinamiche della Creazione di Dio. 

 infatti le sue qualità invisibili, la sua eterna potenza e divinità, si vedono chiaramente fin dalla creazione del mondo essendo percepite per mezzo delle opere sue; perciò essi sono inescusabili (Romani 1:20) 

 Il Cristianesimo non è ereditato dai genitori. Si tratta di una eredità spirituale che riceviamo dalla fede in Gesù. 

ringraziando con gioia il Padre che vi ha messi in grado di partecipare alla sorte dei santi nella luce. (Colossesi 1:12)

 Il Cristianesimo non è solo un modo di vivere la vita, è un dono della vita per essere nutrito. 

perché il salario del peccato è la morte, ma il dono di Dio è la vita eterna in Cristo Gesù, nostro Signore(Romani 6:23) 

 Il Cristianesimo non è solo un ente o organizzazione. Si tratta di un corpo vivente.

Poiché, come il corpo è uno e ha molte membra, e tutte le membra del corpo, benché siano molte, formano un solo corpo, così è anche di Cristo. (1 Corinzi 12:12) 

 Il Cristianesimo non è solo avere fede, è qualcosa che si mette all’opera. 

 Insensato! Vuoi renderti conto che la fede senza le opere non ha valore? (Giacomo 2:20) 

 Il Cristianesimo non è solo qualcosa che si fa, è la fede in Gesù. 

 Infatti è per grazia che siete stati salvati, mediante la fede; e ciò non viene da voi; è il dono di Dio. Non è in virtù di opere affinché nessuno se ne vanti (Efesini 2:8-9) 

 Il Cristianesimo non è solo per la vita futura, ma è vita in abbondanza subito. 

 Il ladro non viene se non per rubare, ammazzare e distruggere; io son venuto perché abbiano la vita e l’abbiano in abbondanza. (Giovanni 10:10) 

 Il Cristianesimo non è solo una torta in cielo quando si muore, è il regno di Dio dentro di te.

“Eccolo qui”, o “eccolo là”; perché, ecco, il regno di Dio è in mezzo a voi». (Luca 17:21) 

 Il Cristianesimo non è limitato ad un determinato genere persone, razza, colore della pelle, ecc. Tutti sono uno in Cristo. 

 “Non c’è né Ebreo né greco, non c’è né schiavo né libero, non c’è né maschio né femmina: tutti voi siete uno in Cristo Gesù”. (Galati 3:28) 

 Il Cristianesimo non è una certa esperienza momentanea, si tratta di un impegno per la vita al servizio di Gesù in ogni momento. 

 Sarete odiati da tutti per causa del mio nome: ma chi persevererà sino alla fine sarà salvato. (Matteo 10:22) 

 Il Cristianesimo non è una delle tante strade possibili a Dio. Gesù è l’unica via per il Cielo!

Gesù gli disse: Io sono la via, la verità e la vita: nessuno viene al Padre, se non per mezzo di me”. (Giovanni 14:6) 

 Vi è un solo Dio, e uno solo il mediatore fra Dio e gli uomini, Gesù Cristo. (1 Timoteo 2:5) 

 Il Cristianesimo non è solo “arrivare” ai piedi di Gesù, si tratta di “camminare” con lui.

Allora Gesù disse ai suoi discepoli: Se uno vuol venire dietro a me, rinneghi se stesso, prenda la sua croce e mi segua. (Matteo 16:24) 

 Il Cristianesimo non è semplicemente uno stile di vita, si tratta di fare di Gesù il Signore della propria vita, vivere e morire per lui. 

 Perché chi vorrà salvare la sua vita, la perderà, ma chi perderà la propria vita per causa mia e del Vangelo, sarà salvato. (Marco 8,35) 

 Il Cristianesimo  non è qualcosa che può essere tenuto nascosto o privato, è qualcosa che si mostra e si predica a tutto il mondo senza vergogna. 

Voi siete la luce del mondo. Una città posta sopra un monte non può rimanere nascosta(Matteo 5:14)

Non aver dunque vergogna della testimonianza del nostro Signore, né di me, suo carcerato; ma soffri anche tu per il vangelo, sorretto dalla potenza di Dio.(2Timoteo 1:8)

Perché se uno ha vergogna di me e delle mie parole, il Figlio dell’uomo avrà vergogna di lui, quando verrà nella gloria sua e del Padre e dei santi angeli.(Luca 9:26)

 Il Cristianesimo non è qualcosa che ci rende persone migliori, è Gesù che fa di noi persone nuove.

Quindi se qualcuno è in Cristo, egli è una nuova creatura: le cose vecchie sono passate, ecco, tutte le cose sono diventate nuove. (2 Corinzi 5:17) 

 Il Cristianesimo non è qualcosa in cui si nasce fisicamente. È qualcosa in cui si nasce spiritualmente.

Gesù rispose e disse:« In verità, in verità ti dico, se uno non è nato di nuovo, non può vedere il regno di Dio. (Giovanni 3:3) 

Cristianesimo significa avere un rapporto d’amore con Gesù, e il frutto di tale rapporto sono nuova vita, gioia, pace, amore, perdono dei peccati e santità. Non si tratta di imparare o di fare, si tratta di conoscere e di essere. 

Potrebbe piacerti anche
Lascia una risposta

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accetta Leggi di più