Cos’è l’immoralità sessuale?

Nel Nuovo Testamento, la parola più spesso tradotta “immoralità sessuale” è porneia . Questa parola è anche tradotta come “prostituzione”, “fornicazione” e “idolatria”. Significa “rinuncia alla purezza sessuale” ed è usata principalmente per i rapporti sessuali prematrimoniali. Da questa parola greca si ricava la parola inglese pornografia, derivante dal concetto di “svendita”. L’immoralità sessuale è la “svendita” della purezza sessuale e coinvolge qualsiasi tipo di espressione sessuale al di fuori dei confini di una relazione matrimoniale definita dalla Bibbia (Matteo 19: 4-5 ).

La connessione tra immoralità sessuale e idolatria è meglio compresa nel contesto di 1 Corinzi 6:18 , che dice:

“Fuggi dall’immoralità sessuale. Tutti gli altri peccati commessi da un uomo sono al di fuori del suo corpo, ma chi pecca sessualmente pecca contro il proprio corpo “.

I corpi dei credenti sono il “tempio dello Spirito Santo” ( 1 Corinzi 6: 19–20 ). Il culto pagano degli idoli spesso implicava atti sessuali perversi e immorali compiuti nel tempio di un falso dio. Quando usiamo il nostro corpo fisico per scopi immorali, imitiamo il culto pagano profanando il sacro tempio di Dio con atti che Egli definisce detestabili ( 1 Corinzi 6: 9-11 ).

I divieti biblici contro l’immoralità sessuale sono spesso accoppiati con avvertimenti contro “impurità ” (Romani 1:24 ; Galati 5:19 ; Efesini 4:19 ). Questa parola in greco è akatharsia , che significa “contaminato, immondo, cerimonialmente inadatto”. Indica azioni che rendono una persona inadatta a entrare alla presenza di Dio. Coloro che persistono nell’immoralità e nell’impurità impenitenti non possono venire alla presenza di Dio. Gesù disse:

“Beati i puri di cuore perché vedranno Dio” ( Matteo 5: 8 ; cfr. Salmo 24: 3–4 ).

È impossibile mantenere una sana intimità con Dio quando il nostro corpo e la nostra anima sono abbandonati a impurità di qualsiasi tipo.

La sessualità è il disegno di Dio. Lui solo può definire i parametri per il suo utilizzo. Nella Bibbia è chiaro il concetto che il sesso è stato creato per essere goduto tra un uomo e una donna che sono in un legame di matrimonio di alleanza fino alla morte di uno di loro (Matteo 19: 6 ). La sessualità è il suo sacro dono di nozze per gli esseri umani. Ogni sua espressione al di fuori di questi parametri costituisce un abuso del dono di Dio. L’abuso è l’uso di persone o cose in modi per cui non sono stati progettati per essere utilizzati. La Bibbia chiama questo peccato adulterio, il sesso prematrimoniale, la pornografia e le relazioni omosessuali sono tutti al di fuori del progetto di Dio, il che li fa peccare.

Le seguenti sono alcune obiezioni comuni ai comandi di Dio contro l’immoralità sessuale:

  1. Non è sbagliato se ci amiamo. La Bibbia non fa distinzione tra rapporti sessuali “amorevoli” e “non amorevoli”. L’unica distinzione biblica è tra persone sposate e non sposate. Il sesso all’interno del matrimonio è benedetto ( Genesi 1:28 ); il sesso al di fuori del matrimonio è “fornicazione” o “immoralità sessuale” ( 1 Corinzi 7: 2–5 ).
  2. I tempi sono cambiati e ciò che era sbagliato nei tempi biblici non è più considerato peccato. La maggior parte dei passaggi che condannano l’immoralità sessuale includono anche mali come l’avidità, la lussuria, il furto, ecc. (1 Corinzi 6: 9–10 ; Galati 5: 19–21). Non abbiamo problemi a capire che queste altre cose sono ancora peccato. Il carattere di Dio non cambia con l’opinione della cultura ( Malachia 3: 6 ; Numeri 23:19; Ebrei 13: 8 ).
  3. Siamo sposati agli occhi di Dio. Questo argomento implica che Dio sia strabico. L’errore di questa idea è che il Dio che ha creato il matrimonio in primo luogo avrebbe ritirato il proprio comando per accogliere ciò che ha chiamato peccato. Dio ha dichiarato che il matrimonio è un uomo e una donna uniti per la vita (Marco 10: 6–9). La Bibbia usa spesso le immagini di un matrimonio e di un matrimonio di alleanza come metafora per insegnare la verità spirituale (Matteo 22: 2 ; Apocalisse 19: 9). Dio prende molto sul serio il matrimonio e i Suoi “occhi” vedono l’immoralità per quello che è, a prescindere da quanto intelligentemente l’abbiamo ridefinita.
  4. Posso ancora avere un buon rapporto con Dio perché capisce. Proverbi 28: 9 dice: “Se uno distoglie l’orecchio dall’ascoltare la legge, anche la sua preghiera è un abominio”. Ci illudiamo quando pensiamo di poter scegliere ostinatamente il peccato e Dio non se ne cura. Primo Giovanni 2: 3–4 contiene una seria sfida per coloro che persistono in questa linea di pensiero: “Sappiamo di averlo conosciuto se osserviamo i suoi comandi. Chiunque dice: ‘Lo conosco’, ma non fa ciò che comanda è un bugiardo, e la verità non è in quella persona “.

Ebrei 13: 4 rende chiarissime le aspettative di Dio per i Suoi figli:

“Il matrimonio sia celebrato in onore fra tutti e il letto matrimoniale sia incontaminato, poiché Dio giudicherà coloro che sono sessualmente immorali e adulteri”.

L’immoralità sessuale è sbagliata. Il sangue di Gesù può purificarci da ogni tipo di impurità quando ci pentiamo e riceviamo il Suo perdono (1 Giovanni 1: 7–9 ). Ma quella purificazione significa che la nostra vecchia natura, inclusa l’immoralità sessuale, viene messa a morte ( Romani 6: 12–14 ; 8:13 ). Efesini 5: 3 dice:

“Ma tra voi non deve esserci nemmeno un accenno di immoralità sessuale, o di alcun tipo di impurità o di avidità, perché questi sono impropri per il popolo santo di Dio”.

Potrebbe piacerti anche
Lascia una risposta

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accetta Leggi di più