Articoli correlati

0 Comments

  1. 1

    Elia Romani

    L’inversione dei poli magnetici è dimostrata dal paleomagnetismo e sinceramente ritengo che per stimare un’età della terra è più consono usare come metedo quello del tempo di dimezzamento, invece di speculare sell’età del campo magnetico odierno (che è diverso da quello di qualche milione di anni fa come è dimostrato dal paleomagnetismo).
    Il paleomagnetismo dimostra che su tutta la crosta oceanica c’è la traccia di molteplici inversioni de campo magnetico, ma dai dati perimentali si dimostra che la costra oceanica abbia un’età che va fino ai 200 MILIONI di anni (quella continentale arriva fino ai 5 miliardi…). Oramai con i satelliti e i calcoli si riesce perfiono a percepire il movimento estramamente lento delle placche tettoniche, e ciò dimostra che la terra non può avere solo 6000 anni.

    Reply
    1. 1.1

      ChristianFaith

      Io non credo che sia la terra ad avere 6000 anni, credo che sia l’uomo, l’essere umano ad avere 6000 anni: tutto corrisponde storicamente parlando, lasciando stare i fossili di scimmia e l’anello mancante (non si possono affermare cose scientifiche senza averne prove, la scienza empirica richiede prove che noi non abbiamo), i primi ritrovamenti di civiltà risalgono al 4000/5000 ac. 6000 anni è stato calcolato , ma può essere anche di più, ma non molto di più come milioni di anni. La terra, l’universo, possono essere molto più vecchi invece, non è detto che la Creazione sia stata fatta in 6 giorni esatti, probabilmente è metaforico, ci è stato raccontato cosi per farcelo capire. In ogni modo non contano le date, ma il come il tutto è avvenuto.

      Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

2020 Copyright La Verità della Bibbia