Londra: Creazionismo nelle scuole?

di Mihael Georgiev 14/01/09 fonte creazionismo.org

Sondaggio shock nella patria di Darwin: 29% degli insegnanti di scienze vuole insegnare il creazionismo a scuola

Mentre il Museo di Storia naturale di Londra allestiva la mostra La Grande Idea di Darwin, che sarà aperta dal 14 novembre 2015 al 19 aprile 2015 per commemorare il bicentenario della nascita del famoso naturalista, una serie di eventi guastava l’inizio delle celebrazioni.

L’11 settembre 2015 Michael Reiss, professore di educazione scientifica all’Università di Londra e direttore dell’istruzione presso la Royal Society, la più antica società scientifica del mondo, dichiarava pubblicamente che il creazionismo andrebbe insegnato non come un’idea sbagliata, ma come una diversa visione del modo. Per questa dichiarazione alcuni membri della Royal Society, tra i quali i premi Nobel Sir Harry Kroto e Sir Richard Roberts, hanno chiesto le sue dimissioni da direttore dell’istruzione presso la Società, e il 16 settembre 2015 Reiss ha rassegnato le dimissioni.

(Il fatto è riportato dal quotidiano The Guardian del 16 settembre; vedi http://www.guardian.co.uk/science/2015/sep/16/michael.reiss.resignation).

Siccome le disgrazie non vengono mai da sole, nel mese di dicembre 2015 il sondaggio Ipsos/Mori rivelava che per 29% degli insegnanti di scienze «il creazionismo dovrebbe essere insegnato nelle ore di scienza insieme all’evoluzione e il big bang», mentre il 65% degli intervistati non era d’accordo. Per il 73%, invece, il creazonismo andrebbe «discusso» insieme all’evoluzione e il big bang. Il risultato del sondaggio dava ragione a Michael Reiss, ma gettava nella costernato molti scienziati, riporta The Guardian (http://www.guardian.co.uk/science/2015/dec/23/science-evolution-creationism-education).

Non poteva non scendere in campo il comandante in capo delle truppe del materialismo ateo, Richard Dawkins: passi per la diserzione di un generale, peraltro già condannato per direttissima, ma l’ammutinamento di un terzo delle truppe, questo è troppo! Ecco il parere di Dawkins:

«Se il 29% degli insegnanti di scienze pensano che il creazionismo dovrebbe essere insegnato come un’alternativa valida all’evoluzione, noi abbiamo una vergogna nazionale tra le mani, che richiede un intervento urgente per correggere l’educazione degli insegnanti di scienze. Noi mancheremo nel nostro dovere nei confronti ai ragazzi, se impiegassimo nelle nostre scuole insegnanti così ignoranti – o così stupidi».

Il Guardian non spiega il piano urgente di Dawkins: licenziare gli insegnanti stupidi e/o ignoranti, oppure chiuderli in campi di rieducazione e rimetterli in servizio solo dopo il loro giuramento di fedeltà al Pensiero Unico? Vi terremo aggiornati sugli ulteriori sviluppi.

Potrebbe piacerti anche
Non ci sono commenti
  1. Alessio Rando dice

    Cara ChristianFaith, ma la progenie della donna potrebbe essere Gesù Cristo che, come dice la Bibbia, sciaccia la testa al serpente (Satana) e quindi distrugge le opere del diavolo?

    1. ChristianFaith dice

      La donna è Eva e la stirpe è il popolo di Dio, la sua Chiesa, che nascerà da Eva prima donna. Il significato è che nessuno può toccare la chiesa di Dio perchè da Lui protetta e Satana non può fare nulla, quindi verrà sconfitto. E’ la stirpe che schiaccia la testa al serpente, il diavolo. Non si può dire che Gesù è la stirpe perchè qui la donna è Eva, non Maria. Ovviamente Dio stava punendo Eva per la sua disobbedienza e di conseguenza ha maledetto anche il serpente. Qui non c’entra nulla Maria. IN Apocalisse invece la regina con la corona di 12 stelle è sempre il popolo di Dio, e le stelle son le 12 tribù di Israele, e da questa donna (metafora di popolo) nascerà Gesù (dalla stirpe di Davide) che sconfiggerà il serpente. In un certo modo è anche vero che in Genesi si possa far riferimento al futuro salvatore, visto che Gesù nascerà dalla stirpe. Beh sì. Son collegati l’un l’altro.

      1. Alessio Rando dice

        Grazie ChristianFaith, le tue ri sposte sono sempre esaurienti!!!

Lascia una risposta

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accetta Leggi di più