Secondo la Chiesa cattolica, la Vergine Maria apparve a Fatima in Portogallo numerose volte nel 1917 ai tre pastorelli di nome Lucia, Francesco e Giacinta. Poiché la chiesa cattolica romana ha approvato e pienamente accolto queste visioni come da Dio, ha a sua volta influenzato centinaia di milioni di persone nel corso degli anni lasciando credere che i messaggi e i “segreti” dati dalla Madonna di Fatima sono molto importanti tra tutte le apparizioni mariane.

La Bibbia comanda ai cristiani di esaminare tutto, comprese le visioni:

Esaminate ogni cosa e ritenete il bene. (1 Ts. 5:21)

Carissimi, non crediate a ogni spirito, ma provate gli spiriti per sapere se sono da Dio; perché molti falsi profeti sono sorti nel mondo. (1Giovanni 4:1)

Come possiamo testare queste visioni per accertare la loro origine? Prima di tutto analizzando i messaggi per vedere se sono biblici e poi provandoli come Dio ci ha comandato di fare (leggi: Come sapere se i messaggi vengono da Dio).

Il Messaggio di Fatima

Le visioni di Fatima che consistono di tre apparizioni di angeli e di almeno sei apparizioni di Maria, ci farebbero concentrare la nostra attenzione su Maria in quanto il “nostro rifugio”, “la via verso Dio”, “la nostra protettrice”, ecc Inoltre, secondo queste visioni cattoliche, ammenda per peccato verranno a Maria. Si prega di notare con attenzione le seguenti affermazioni che sono state comunicate da Maria a Lucia a Fatima.

Tutte le citazioni in questo elenco sono dal libretto dal titolo, Il Messaggio di Fatima a Lucia che porta l’imprimatur del Vaticano.

Recitate il Rosario tutti i giorni, al fine di ottenere la pace nel mondo e la fine della guerra (p.24).

Gesù vuole servirsi di te per farmi conoscere e amare. Egli vuole stabilire nel mondo la devozione al mio Cuore Immacolato (p.26).

Io non vi lascerò mai. Il mio Cuore Immacolato sarà  il vostro rifugio e la via che vi condurrà  a Dio (p.26).

Queste le parole di Lucia:

Di fronte al palmo della mano destra della Madonna c’era un cuore circondato di spine che lo trafiggevano. Capimmo che era il Cuore Immacolato di Maria, oltraggiato dai peccati dell’umanità , e che voleva riparazione (pp.26, 27 ).

Quello che mi ricordo è che la Madonna ha detto che è necessario che le persone recitino il rosario per ottenere le grazie durante l’anno. E continuò: “Dite spesso, specialmente quando fate qualche peccato: ‘Oh Gesù, questo è per il tuo amore, per la conversione dei peccatori e la redenzione dei peccati commessi contro il Cuore Immacolato di Maria” (p. 29).

La Madonna di Fatima disse:

Avete visto l’inferno dove vanno le anime dei poveri peccatori. Per salvarle, Dio vuole stabilire nel mondo la devozione al mio Cuore Immacolato. Se farete ciò che vi dico, molte anime verranno salvate e ci sarà  la pace (p.30).

E poi con un’espressione triste Lei disse: “Pregate, pregate molto e fate sacrifici per i peccatori, per le molte anime che vanno all’inferno perché non hanno nessuno che preghi e si sacrifichi per loro” (p. 35).

Voglio dirvi che voglio una cappella da costruire qui in mio onore, perché io sono la Madonna del Rosario. Continuate a recitare il Rosario tutti i giorni (pag.40).

Il messaggio dato a Lucia nel 1925

Poi il 10 dicembre 1925 Maria e il Bambin Gesù apparvero, sempre secondo Lucia. Il Bambin Gesù disse:

Abbiate pietà  del Cuore della vostra Santissima Madre. E’ coperto con le spine che gli uomini ingrati trafiggono in ogni momento, e non c’è nessuno a rimuoverle (p. 46).

Poi il personaggio si presenta come Maria e dice a Lucia:

Figlia mia, guarda il mio cuore circondato di spine con cui gli uomini ingrati trafiggono in ogni momento con bestemmie e ingratitudini. Tu almeno, cerca di consolarmi, e racconta loro che io prometto di assistere nell’ora della morte con le grazie necessarie alla salvezza tutti coloro che, il primo Sabato di cinque mesi consecutivi, si confessano e ricevono la Santa Comunione, recitano continuamente il Rosario e mi tengono compagnia per un quarto d’ora meditando i misteri del Rosario, con l’intenzione di riparare il mio cuore immacolato (pp.46, 47).


 

La Basilica di Fatima è una delle più grandi costruite per un’apparizione


E’ questa la Maria della Bibbia dunque?

1. Il Rosario è esaltato in queste visioni, ma è anti-scritturale in sé. Gesù ha insegnato:

Ma tu, quando preghi, entra nella tua cameretta e, chiusa la porta, rivolgi la preghiera al Padre tuo che è nel segreto; e il Padre tuo, che vede nel segreto, te ne darà  la ricompensa. Nel pregare non usate troppe parole come fanno i pagani, i quali pensano di essere esauditi per il gran numero delle loro parole. Non fate dunque come loro, poiché il Padre vostro sa le cose di cui avete bisogno, prima che gliele chiediate. (Mat 6:6-8)

In nessuna parte della Bibbia è scritto che dobbiamo pregare Maria o pregare ripetutamente come le apparizioni dellla Madonna di Fatima vorrebbero farci fare. Inoltre, il Rosario simboleggia erroneamente Maria come centro della nostra vita. (Per approfondimento leggi Il Rosario).

La Bibbia afferma che Gesù è la nostra vita:

Io sono il pane della vita. (Giovanni 6:48)

Gesù le disse: “Io sono la risurrezione e la vita. Colui che crede in me vivrà , anche se muore” (Giovanni 11:25)

Rispose Gesù: “io sono la via, la verità  e la vita. Nessuno viene al Padre se attraverso me. (Giovanni 14:6)

Quando Cristo, che è la tua vita, appare, allora anche voi sarete manifestati con lui nella gloria. (Col 3:04)

La comparsa della vita, abbiamo visto e testimonianza, e noi vi annunziamo la vita eterna, che era presso il Padre ed è apparso a noi. (1 Giovanni 1:2)

E questa è la testimonianza: Dio ci ha dato la vita eterna e questa vita è nel suo Figlio. (1 Giovanni 5:11)

Chi ha il Figlio ha la vita, chi non ha il Figlio di Dio non ha la vita. (1 Giovanni 5:12)

2. Gesù desidera stabilire la devozione a Maria nel mondo? Tieni presente che tale non è mai stato il desiderio o la volontà  del Signore in qualsiasi momento della storia, come espresso nella Bibbia. Gesù più volte ha parlato di sé, poiché egli è il Salvatore, la nostra vita, solo speranza. Ha detto alla gente di andare da lui, seguirlo, obbedirgli, avere fiducia in lui, credono in lui e rimanendo con lui NON CON LA MADRE LA “MADONNA”. Il Signore HA AMMONITO chi, ha detto “beato il grembo che ti portò e le mammelle che tu poppasti”.

Non c’è mai stata una squadra di cooperazione Figlio/madre nella Bibbia.

Si prega di notare seguenti insegnamenti di Gesù:

Venite a me, voi tutti che siete affaticati e oppressi, e io vi darò riposo. (Mat 11:28)

Il giorno dopo, Gesù decise di partire per la Galilea. Trovò Filippo e gli disse: “Seguimi”. (Giovanni 1:43)

Voi investigate le Scritture, perché pensate d’aver per mezzo di esse vita eterna, ed esse son quelle che rendono testimonianza di me; eppure non volete venire a me per aver la vita! (Giovanni 5:39,40)

Allora Gesù dichiarò: “Io sono il pane della vita. Colui che viene a me non avrà  più fame e chi crede in me non avrà  più sete.” (Giovanni 6:35)

Tutti quelli che il Padre mi dà  verranno a me; e colui che viene a me, non lo caccerò fuori;
(Giovanni 6:37)

Nell’ultimo giorno, il giorno più solenne della festa, Gesù stando in piedi esclamò: «Se qualcuno ha sete, venga a me e beva. Chi crede in me, come ha detto la Scrittura, fiumi d’acqua viva sgorgheranno dal suo seno». (Giovanni 7:37-38)

Quando Gesù parlò di nuovo al popolo, disse: “Io sono la luce del mondo. Chi segue me non camminerà  nelle tenebre, ma avrà  la luce della vita”. (Giovanni 8:12)

Io sono la porta; se uno entra per me, sarà  salvato, entrerà  e uscirà , e troverà  pastura.
(Giovanni 10:9)

“Io sono il buon pastore, conosco le mie pecore e le mie pecore conoscono me” (Giovanni 10,14)

Le mie pecore ascoltano la mia voce e io le conosco ed esse mi seguono. (Giovanni 10:27)

Gesù le disse: “Io sono la risurrezione e la vita. Chi crede in me vivrà , anche se muore, e chiunque vive e crede in me non morirà  mai. Credi tu questo? “(Giovanni 11:25 26)

«Il vostro cuore non sia turbato; abbiate fede in Dio, e abbiate fede anche in me! (Gv 14,1)

Gesù rispose: “Io sono la via, la verità  e la vita. Nessuno viene al Padre se non per mezzo di me” (Giovanni 14:6)

“Se mi amate, osserverete i miei comandamenti» (Giovanni 14:15)

Chi ha i miei comandamenti e li osserva, egli è colui che mi ama. Chi mi ama sarà  amato dal Padre mio e anch’io lo amerò e mi manifesterò a lui. (Giovanni 14:21)

Gesù gli rispose: «Se uno mi ama, osserverà  la mia parola; e il Padre mio l’amerà , e noi verremo da lui e dimoreremo presso di lui. Chi non mi ama non osserva le mie parole; e la parola che voi udite non è mia, ma è del Padre che mi ha mandato. (Giovanni 14:23-24)

Dimorate in me, e io dimorerò in voi. Come il tralcio non può da sé dar frutto se non rimane nella vite, così neppure voi, se non dimorate in me. Io sono la vite, voi siete i tralci. Colui che dimora in me e nel quale io dimoro, porta molto frutto; perché senza di me non potete far nulla.
(Giovanni 15:4-5)

Se uno non dimora in me, è gettato via come il tralcio, e si secca; questi tralci si raccolgono, si gettano nel fuoco e si bruciano. Se dimorate in me e le mie parole dimorano in voi, domandate quello che volete e vi sarà  fatto. (Giovanni 15:6,7)

in materia di peccato, perché gli uomini non credono in me; (Giovanni 16:9)

Non prego soltanto per questi, ma anche per quelli che credono in me per mezzo della loro parola (Giovanni 17:20)

Quand’ebbero fatto colazione, Gesù disse a Simon Pietro: «Simone di Giovanni, mi ami più di questi?» Egli rispose: «Sì, Signore, tu sai che ti voglio bene». Gesù gli disse: «Pasci i miei agnelli». Gli disse di nuovo, una seconda volta: «Simone di Giovanni, mi ami?» Egli rispose: «Sì, Signore; tu sai che ti voglio bene». Gesù gli disse: «Pastura le mie pecore». Gli disse la terza volta: «Simone di Giovanni, mi vuoi bene?» Pietro fu rattristato che egli avesse detto la terza volta: «Mi vuoi bene?» E gli rispose: «Signore, tu sai ogni cosa; tu conosci che ti voglio bene». Gesù gli disse: «Pasci le mie pecore.

(Giovanni 21:15-17)

Egli mi glorificherà  perché prenderà  del mio e ve lo annuncerà .
(Giovanni 16:14)

La nostra devozione, fiducia, fede e amore vanno a Gesù senza menzionare di Maria. Se voglioamo bene a Gesù, come Egli ci dice, dobbiamo seguire e Sue parole e insegnamenti. Questo ci ha insegnato. Se non seguiamo i suoi insegnamenti vuol dire che non lo amiamo

Parola del Vangelo!

3. La Maria della Bibbia, come invece afferma in queste visioni, non potrebbe mai dire “non ti abbandonerò mai”. (E non può essere il nostro rifugio o la strada che ci condurrà  a Dio). Solo Dio che può promettere ai discepoli di non abbandonarli mai, poiché Dio è presente dappertutto.

Siate forti e coraggiosi, non temete e non vi spaventate di loro, perché il SIGNORE, il tuo Dio, è colui che cammina con te; egli non ti lascerà  e non ti abbandonerà ». (Deu 31:6)

Il SIGNORE cammina egli stesso davanti a te; egli sarà  con te; non ti lascerà  e non ti abbandonerà ; non temere e non perderti di animo».
(Deuteronomio 31:8)

Nessuno potrà  resistere di fronte a te tutti i giorni della tua vita; come sono stato con Mosè, così sarò con te; io non ti lascerò e non ti abbandonerò. (Giosuè 1:5)

Inoltre, il nostro rifugio è chiaramente Dio non Maria:

il mio Dio, la mia rupe, in cui mi rifugio, il mio scudo, il mio potente salvatore,

il mio alto rifugio, il mio asilo. O mio salvatore, tu mi salvi dalla violenza! (2 Sam. 22,3).

Quanto a Dio, la sua strada è perfetta, la parola del Signore è perfetta. Egli è uno scudo per tutti coloro che in lui si rifugia. (2 Sam 22:31)

Rendete omaggio al figlio, affinché il SIGNORE non si adiri e voi non periate nella vostra via, perché improvvisa l’ira sua potrebbe divampare. Beati tutti quelli che confidano in lui! (Sal 2,12)

Il Signore è un rifugio per gli oppressi, una roccaforte nei momenti di difficoltà . (Sal 9,9)

Voi cercate di confondere le speranze del misero, perché il SIGNORE è il suo rifugio. (Sal 14,6)

Il SIGNORE è la mia ròcca, la mia fortezza, il mio liberatore; il mio Dio, la mia rupe, in cui mi rifugio, il mio scudo, il mio potente salvatore, il mio alto rifugio. (Sal 18,2)

Più importante è che dobbiamo sapere, per amor di salvezza, che Gesù è la via per giungere al Padre:

Gesù rispose: “Io sono la via, la verità  e la vita. Nessuno viene al Padre se non per mezzo di me.” (Giovanni 14:6)

Dire che Maria è la via a Dio è dire che dovremmo avere fiducia in lei per la salvezza, non è solo disobbedienza alla Parola di Dio, ma è pericolosamente mortale spiritualmente parlando.

4. Dire che Maria vuole la riparazione per i peccati commessi e dire di fare ammenda, per pagare per i nostri peccati, che è assolutamente scritturali. Quando la gente fa peccato non pecca contro Maria dal momento che lei non è qui tra noi e non le possiamo fare del male e dal momento che ella non è una divinità . La gente può peccare contro qualcuno che è in mezzo a noi, qualche vivente, e in questo modo sta facendo peccato contro Dio.

In questa casa, egli stesso non è più grande di me e nulla mi ha vietato, se non te, perché sei sua moglie. Come dunque potrei fare questo gran male e peccare contro Dio?»
(Gen 39,9)

affinché essi non v’insegnino a imitare tutte le pratiche abominevoli che fanno per i loro dèi e voi non pecchiate contro il SIGNORE Dio vostro. (Deu 20:18)

Quanto a me, lungi da me il peccare contro il SIGNORE cessando di pregare per voi! Anzi, io vi mostrerò la buona e diritta via. (1 Sam 12:23)

Saul soggiunse: «Andate in mezzo al popolo e dite a ognuno di condurmi qua il suo bue e la sua pecora e di scannarli qui; poi mangiate e non peccate contro il SIGNORE mangiando carne con sangue!» Quella notte, ognuno del popolo condusse di propria mano il suo bue e lo scannò sulla pietra. (1 Sam 14:34)

in qualunque causa che vi sia portata davanti dai vostri fratelli abitanti nelle loro città , sia che si tratti di omicidio o d’una legge o d’un comandamento o d’uno statuto o d’un precetto, avvisateli, affinché non si rendano colpevoli verso il SIGNORE, e l’ira sua non ricada su di voi e sui vostri fratelli. Così facendo, voi non vi renderete colpevoli. (2 Cr 19,10)

Ho conservato la tua parola nel mio cuore per non peccare contro di te.
(Sal 119:11)

Perché se voi perdonate agli uomini le loro colpe, il Padre vostro celeste perdonerà  anche a voi;
(Mat 6:14)

Ora, peccando in tal modo contro i fratelli, ferendo la loro coscienza che è debole, voi peccate contro Cristo. (1 Cor 8,12)

5. A differenza di quanto dichiarano le visioni di Fatima, nessuno può ottenere la grazia, pregando il rosario. Se potessimo, allora vi sarebbe ora un mezzo per ottenere la grazia che non è mai esistito per i primi 1000 anni di cristianesimo, dal momento che la preghiera del Rosario è iniziata nel 1090 dC.

6. Per salvare le anime dall’inferno Dio vuole che il vero vangelo sia trovato in modo da dichiarare il perdono dei peccati. Questo perdono non viene mai dalla devozione a Cuore Immacolato di Maria. Nel Vangelo è riassunto come il pentimento verso Dio e la fede in Cristo Gesù (Atti 20:21). Dimostriamo il nostro pentimento per le nostre azioni (Atti 26:20) e e perseveveriamo nela fede in Cristo e n Vangelo per essere salvati (Mt 10,22). Questo è il messaggio che Gesù voleva che i suoi seguaci diffondessero in tutto il mondo. Si prega di notare che Maria non è inclusa nel messaggio che Gesù diede ai discepoli.

7. Il seguente è un chiaro esempio di un falso vangelo, ma è comunque parte del messaggio di salvezza a Fatima. L’apparizione che afferma di essere Maria disse:

Io prometto di assistere nell’ora della morte con le grazie necessarie alla salvezza tutti coloro che, il primo Sabato di cinque mesi consecutivi, si confessano e ricevono la Santa Comunione, recitano cinque decine di volte il Rosario e mi tengono compagnia per un quarto d’ora, mentre meditano sui misteri del Rosario, con l’intenzione di riparare quel che mi hanno fatto (p. 47).

Maria non ha la capacità  o l’influenza per fare una simile promessa ed assistere nella propria salvezza. Inoltre, anche se lo avesse fatto, le sue direttive non sono vere. Tutto questo parlare di andare a confessarsi, ricevere la comunione, recitando 5 decine di volte il Rosario, ecc è tutto estraneo alla Bibbia. Questo non è mai stato il messaggio di Gesù, Paolo, Pietro, Giovanni, Giacomo, ecc.

Dio, immutabile, perfetto, onnipotente e onnipresente, che non ritratta MAI ciò che afferma (Leggi Dio visto dai cattolici) ha dato il suo messaggio di salvezza che le apparizioni hanno del tutto stravolto presentando un altro vangelo, un falso vangelo.

La Bibbia ci avverte:

Ché poi non c’è un altro vangelo; però ci sono alcuni che vi turbano e vogliono sovvertire il vangelo di Cristo. Ma anche se noi o un angelo dal cielo vi annunziasse un vangelo diverso da quello che vi abbiamo annunziato, sia anatema. (Gal 1,7-9)

I messaggi di Fatima sono antibiblici, sono un falso Vangelo ed è ovvio che sono opera del demonio.

Maria è beata perché ha dato alla luce Gesù?

Quasi duemila anni fa, una donna ha cercato di esaltare pubblicamente Maria per il fatto che aveva dato alla luce Gesù, alla presenza del Signore stesso e dei suoi discepoli:

Mentr’egli diceva queste cose, dalla folla una donna alzò la voce e gli disse: «Beato il grembo che ti portò e le mammelle che tu poppasti!» Ma egli disse: «Beati piuttosto quelli che ascoltano la parola di Dio e la mettono in pratica!» (Luca 11:27,28)

Il Signore ha fatto approvare la sua lode di Maria? La Sacra Scrittura afferma che il Signore rimproverò pubblicamente l’esaltare della donna-Maria (da notare che nel Vangelo Lui si rivolge a lei chiamandola sempre donna, come per porre una barriera tra lei essere umano e Lui divinità !)

Satana può mascherarsi da angelo di luce

Tra i molti modi con cui il diavolo cerca di ingannare la gente c’è anche quello delle visioni. Secondo il seguente passo biblico dobbiamo stare in guardia contro una tale sottile forma di inganno:

Non c’è da meravigliarsene, perché anche Satana si traveste da angelo di luce. Non è dunque cosa eccezionale se anche i suoi servitori si travestono da servitori di giustizia; la loro fine sarà  secondo le loro opere. (2 Cor 11:14-15)

Questo spiega perché la verità  del messaggio di Fatima è così estranea alla Bibbia. Spiega anche come una tale visione potrebbe appoggiare molte pratiche cattoliche che sono anti scritturali in se stesse.

Il miracolo del Sole e le guarigioni

Se il diavolo è capace di ingannare la gente sincera attraverso queste visioni, poi come dovremmo vedere il miracolo solare e le guarigioni che si sono verificate a Fatima? Il 13 luglio, Lucia ha chiesto un miracolo a Maria in modo che ognuno potesse aver fiducia in lei. In risposta, Maria rispose:

Continuate a venire qui ogni mese. In ottobre vi dirò chi sono e cosa voglio, e ci sarà  un miracolo affinché tutti possano credere (p. 29).

Il miracolo del 13 ottobre 1917 è descritto da Lucia con le seguenti parole:

… E aprendo le mani, ha fatto ruotare il sole. Mentre Lei salì, la riflessione della Sua persona fu proiettata sul sole stesso. Questo è il motivo per cui ho gridato ad alta voce “Guardate il sole” (p. 40).

Oltre il miracolo solare ci sono stati segnalati guarigioni fisiche nel corso degli anni a Fatima. Indubbiamente, molti ritengono che questo debba sicuramente essere l’opera di Dio. Ma la verità  è che se andiamo alle Scritture, impariamo che ci sono due fonti di tali guarigioni miracolose: Dio e il diavolo. (Leggi: Satana può guarire? e Apparizioni e Miracoli)

Fatima: Discrepanze

Il 13 maggio 1917, quando Maria di Fatima iniziò ad apparire ai tre pastorelli, tra le altre cose, disse loro:

Sono venuta a chiedervi di venire qui [Cova da Iria] per sei mesi consecutivi, il giorno 13 di ogni mese alla stessa ora. Più tardi vi dirò ciò che voglio. E tornerò qui ancora una settima volta.

 

Luogo e momento sbagliato!

La quarta apparizione avvenuta il 15 agosto 1917 in un luogo diverso da Cova da Iria chiamato Valinhos. Una fonte diversa mostra una discrepanza di quattro giorni da questo racconto:

Nel pomeriggio di Domenica 19 Agosto, Lucia, Francisco e Giacinta erano al pascolo con le pecore in un campo roccioso noto come Valinhos, a circa un chilometro e mezzo da Fatima, quando all’improvviso notarono l’inizio del fenomeni atmosferici straordinari che avevano preceduto le visioni in Cova da Iria. (Francis Johnson, Fatima: Il Grande Segno Libri Tan [ed Editori, Rockford, Illinois], p. 45.)

Nota: In entrambe le citazioni non era il 13 del mese e non era nel luogo dove Maria aveva detto ai bambini che sarebbe apparsa. E’ possibile che l’onnisciente Dio sia stato preso di sorpresa e abbia dovuto inviare Maria in un luogo diverso in un giorno diverso a quello originariamente annunciato?

Penitenza per la salvezza, stagno di acqua potabile?

A seguito del messaggio di Fatima tre bambini sono stati influenzati in maniera molto forte e pericolosa:

I tre bambini si sono impegnati nella più severa penitenza per la salvezza dei peccatori. Indossavano una corda stretta intorno alla vita, davano i loro pranzi ai poveri, e non bevevano durante tutto il giorno con tutto il caldo che faceva durante il nese di agosto del 1917. Più tardi, Giacinta addirittura ebbe l’intenzione di bere l’acqua da un laghetto frequentato dal bestiame. (Fatima: il grande segno, p. 37.)

Ancora una volta, da un punto di vista biblico la dichiarazioni di cui sopra sono lontane da Dio e dalla verità , in particolare per i seguenti motivi:

(1) Il sacrificio di Gesù sulla croce del Calvario è stato sufficiente per ripagare una volta per tutti i peccati dell’umanità .Non c’è niente più che Lucia, Giacinta o di qualsiasi altro, possano fare per migliorare, nessun altro sacrificio in quanto questo è stato compiuto dall’Agnello di Dio, perfetto e puro.

(2) É impossibile che l’umanità  abbia peccato contro Maria, come dice l’apparizione di Fatima, e non c’è bisogno di riparazione nei suoi confronti. Anzi, quel che comanda all’umanità , ai bambini, ai fedeli, le penitenze e i sacrifici, non sono solo anti biblici, ma sono pura cattiveria per far soffrire, cosa che Dio non vuole per noi in quanto siamo stati già  riscattati dal sangue di Cristo versato sulla croce.

(3) Nel mese di ottobre, la Maria di Fatima si è rivelata come la Madonna del Rosario. Questo dimostra ancora una volta che la forza spirituale che sta dietro queste apparizioni non è la stessa che sta dietro le Scritture.

I frutti cattivi di Fatima e altre visioni

Purtroppo, Giacinta avendo dato la sua fiducia a Maria per la sua salvezza, iniziò ad vivere continuamente dei fenomeni di trance e estasi che compromisero la sua stabilità  mentale:

Durante questo periodo il suo amore per Dio e la Madonna sembrava essere salito ad altezze estatiche. Lei non si stancava mai di ripetere: “…. Dolce Cuore di Maria, sii la mia salvezza! “(Fatima Il Grande Segno, pp. 82,83).

Solo Dio sa quanti altri sono stati parimenti indotti in errore attraverso le visioni nel corso degli anni. E questo succese anche a Joseph Smith e Ellen G. White, rispettivamente i fondatori dei Mormoni e degli Avventisti del Settimo Giorno, che hanno pregiudicato e condizionato milioni di Mormoni e Avventisti del Settimo Giorno nel corso degli anni.

Fatima: un Compendio della fede cattolica

Il Vescovo di Fatima, ha affermato nel 1975: “Fatima nel suo insieme è un compendio della fede cattolica.”

Per essere più precisi, le visioni di Fatima hanno confermato la maggior parte delle dottrine cattoliche:

  • Le apparizioni della Madonna sottolineano nuovamente la priorità  della penitenza e della preghiera, in particolare la quotidiana recita del Rosario, che contiene tutti i misteri della nostra salvezza, come Papa Leone XIII ha sottolineato.
  • Hanno confermato la dottrina della Santissima Trinità , il Sacrificio della Messa, l’autorità  del Papa, l’esistenza di Paradiso, Purgatorio e Inferno, di santi e demoni che i modernisti cercano di eliminare, il significato e il valore della sofferenza, il male del peccato e l’obbligo grave di ogni impegno cristiano al lavoro per l’espiazione delle colpe, la necessità  della conversione interiore, l’inabitazione di Dio nelle anime dei giusti dalla grazia, il mistero della redenzione di Cristo, il ruolo unico di Maria come nostra Mediatrice con Cristo, l’importanza della devozione ai Sacri Cuori di Gesù e Maria, la pratica delle virtù e l’opera di misericordia corporale e così via. Anche la dottrina del peccato originale è implicita in Fatima, per il Cuore Immacolato di Maria, che sottolinea Fatima, mette chiaramente a fuoco l’Immacolata Concezione, che a sua volta sottolinea la dottrina della Caduta. (Fatima, il grande segno, pp. 75,76).

Un altro falso vangelo

Risulta lampante da queste prove che la Madonna di Fatima non è la Maria della Bibbia. C’è un solo modo per essere salvati e Maria non è neppure indirettamente collegata nella maniera più piccola con la nostra salvezza, secondo la Bibbia.

Non si possonoignorare le Scritture che sono grado di darci la sapienza che conduce alla salvezza mediante la fede che è in Cristo Gesù:

E che fin da bambino hai conosciuto le sacre scritture che sono in grado di darti la sapienza che conduce alla salvezza mediante la fede che è in Cristo Gesù (2 Tim. 3,15).

La prova per le visioni

Ancora una volta, il vero banco di prova per Fatima è il messaggio stesso, come questo sia in contraddizione con il messaggio della Bibbia. L’apparizion di Fatima si è dimostrata di essere di una fonte diversa da quella che ci ha dato la Bibbia. Per essere più precisi, questa fonte diverso è un nemico cerca di portarci via dalla assoluta fiducia e dipendenza da Gesù, che è la nostra vita, la nostra salvezza, come dichiarato nelle Scritture.