Articoli correlati

0 Comments

  1. 1

    Salvatore Incardona

    Posso rispondere alle vostre osservazioni sulla Parola di Dio?

    Reply
  2. 2

    Salvatore Incardona

    Posso commentare le vostre errate risposte e i vostri errori?

    Reply
  3. 3

    Salvatore Incardona

    Se leggereste meglio ciò che scrivo evitereste di scrivere inesattezze, come quella che ad esempio, io confonderei ripetutamente i pentecostali con i protestanti.

    So benissimo distinguere il protestantesimo classico con quello moderno, luterani, valdesi, anglicani ecc., dai pentecostali.

    Questi ultimi si sentirebbero i soli veri cristiani, ma sono accomunati ai vecchi protestanti da moltissime dottrine comuni, a partire dallo stesso tipo di Bibbia che usano, manchevole dei 7 libri deuterocanonici, per finire con l’intepretazione della comunione dei santi (Intercessione) ecc..

    Chiuque si oppone alla vera chiesa di Cristo è protestante, o eretico, se dobbiamo usare i termini adatti.

    Se vogliamo essere diplomatici, beh….allora vi chiamiamo fratelli separati, ma “separato” in latino vuol dire “eretico”.

    Ogni gruppo eretico di tutti i tempi, aveva nella sua dottrina frammenti di verità, quindi anche i pentecostali possiedono frammenti di verità nella loro dottrina,

    un orologio rotto almeno due volte al giorno segna l’ora giusta.

    Quello che vi rifiutate di capire è che non è possibile che lo Spirito Santo, suggerisca e ispiri a ciascuno gruppo protestante, o pentecostale, dottrine diverse.

    Ad esempio: perchè anche tra i pentecostali c’è chi non crede alla SS. Trinità, come i pentecostali modalisti per la precisione, e/o seguaci di Branham il profeta.

    Poi diranno che questi non sono pentecostali, ma i diretti interessati dicono che sono loro i veri cristiani, perchè parlano in lingue, credono in Gesù unico salvatore ecc..

    Come si spiegano queste dottrine diverse se lo Spirito Santo è solo UNO?

    Molti protestanti, o pentecostali, sono da ammirare per la loro fede, molto più accesa di quella di molti cattolici di etichetta, ma tuttavia sbagliano moltissimo in quanto al significato della Parola di Dio.

    La misericordia di Dio opera prodigi anche in mezzo a loro, ma questo non significa che Dio confermi le loro dottrine.

    Altrimenti dovremmo credere che i pentecostali antitrinitari hanno ragione, a dire che la SS. Trinità non esiste, ma solo Dio Padre, che si manifesta nella modalità del Figlio e dello Spirito Santo a seconda delle necessità!

    Reply
    1. 3.1

      ChristianFaith

      *se leggeste*
      Benarrivato fratello cattolico! Io sono abbastanza ecumenica, non sopporto il fondamentalistmo tipico di tante chiese e denominazione evangeliche, come non sopporto la convinzione di essere nella verità di tanti cattolici. Detto questo, ti voglio solo dire che ho tutta l’apertura mentale possibile nei confronti delle altre confessioni cristiane (meno per quelle non cristiane). Ho dovuto rispondere a queste domande perchè mi è stato scritto privatamente da qualcuno che mi ha riportato queste domande ai protestanti. Non avevo nemmeno visitato il tuo sito prima d’allora perchè lascio che ognuno dica la sua senza andare a polemizzare nei siti cattolici o pentecostali o dei testimoni di geova. Buona permanenza quì se ti va: sei benvenuto 🙂

      Reply
      1. 3.1.1

        Salvatore Incardona

        Cara sorella ChristianFaith,

        in tutta sincerità devo dire che una qualsiasi persona, che voglia veramente trovare la verità, DEVE porsi certe domande.

        Sono cosciente che molte parrocchie, e preti, della Chiesa cattolica,
        sono molto secolarizzate, piene di difetti, e poco adatte a predicare la
        Parola di Dio.

        Conosco molti fratelli pentecostali, che sono diventati ex cattolici,
        senza nemmeno conoscere la Bibbia nè la dottrina cattolica, solo perchè
        hanno trovato (ed è giusto) il conforto dei fratelli evangelici, che
        sono stati in grado si aiutarli nel momento del bisogno.

        Nei momenti di difficoltà tutti diventiamo più creduloni, e/o più
        esposti ad agenti esterni che possono influenzare e talvolta cambiare in
        meglio o in peggio la nostra vita.

        C’è chi si rivolte a maghi ed indovini, c’è chi crede di trovare
        risposte nella droga, chi nell’alcol, chi in Gesù Cristo…che è la vera
        Via di Salvezza!

        Il problema è però capire quale Gesù seguire.

        Mi spiego meglio, se una persona che vuole accettare Gesù Cristo come
        personale salvatore della propria vita, si trova a discutere con i
        testimoni di Geova, spesso gli da ragione, solo perchè non ha una
        preparazione biblica adeguata.

        Lo stesso vale se la medesima persona (ignorante) si trova a discutere
        con gli avventisti del settimo giorno, oppure con i pentecostali
        anti-trinitari, o con i brahamniti.

        Se ci fermiamo ad ascoltare la predica di qualche brano biblico, la cosa
        potrebbe pure edificare, e suscitare apprezzamento, ma se scendiamo nel
        dettaglio, scopriamo che ognuno di questi protestanti, ha una dottrina
        diversa.

        Chi di loro ha ragione?

        Possibile che tutti vantino la guida di Dio, parlino in lingue, eppure predichino dottrine diverse?

        Lo Spirito Santo è UNO, quindi UNA DEVE ESSERE LA VERITA’ !!!

        Quale è il metodo corretto che può adottare un cristiano in cerca di verità, per scoprire dove Essa si trova?

        Si trova nella Bibbia? Certo che sì!

        Ma come sappiamo la stessa Bibbia, se male interpretata genere discordia
        tra i vari gruppi, che attribuiscono significati diversi agli stessi
        versetti.

        Per cui, ad esempio, per gli avventisti del settimo giorno, l’inferno
        non esiste, il culto a Dio va celebrato solo il sabato, e chi non lo fa
        calpesta il quarto comandamento, e quindi andrà sicuramente
        all’inferno…nel senso che scomparirà (come dicono loro)

        ecc.. ecc.

        I pentecostali anti-trinitari trovano “conferma” nella Bibbia che la
        Trinità non esiste, ma è solo il Padre, che si manifesta nella modalità
        del Figlio, o dello Spirito Santo, a seconda delle necessità ecc..

        I seguaci del profeta Branham, trovano “conferma” nella Bibbia, che
        Branham fu l’Elia che doveva venire, profetizzato nella Bibbia…ecc..

        Il metodo corretto è usare la propria intelligenza e razionalit, nell’indagare la storia del cristianesimo.

        E’ normale che si cerchino le prove, per capire chi ha ragione, e le
        prove sono nella vita e negli insegnamenti dei primissimi cristiani.

        Cosa facevano e cosa credevano i primi cristiani?

        Esistono documenti che provano i comportamenti e la fede dei primi cristiani?

        Si, esistono, basta cercarli, e alcuni di questi sono gli scritti di S.
        Ireneo, o Giustino martire, Policarpo ecc., diretti discepoli
        (POlicarpo) dell’apostolo Giovanni.

        Ecco, leggendo questi scritti, si nota, per chi lo vuole ammettere, che,
        ad esempio, l’insegnamento sulla Eucaristia, è preciso identico a
        quello odierno che insegna la Chiesa cattolica, e cioè che la sostanza
        del pane e del vino si trasformano in Gesù.

        Attenzione, la sostanza, non le sembianze esterne. Leggendo gli scritti
        dei padri della Chiesa si ha la conferma che in realtà solo la Chiesa
        cattolica ha mantenuto l’ortodossia della fede in Cristo Gesù.

        Fuori dalla Chiesa cattolica non c’è salvezza?

        Non sto dicendo questo, lo Spirito di Dio soffia dove vuole, e la
        misericordia di Dio, opera miracoli e grazie anche fuori dalla Chiesa
        cattolica, ma questo non vuol dire confermare le altre dottrine, ma solo
        Misericordia che guarda la buona fede dei credenti.

      2. ChristianFaith

        E’ vero, ti do ragione su tante cose, la storia della chiesa e del cristianesimo sono importantissimi per capire il tutto. Ed è questo quel che fa ogni buon protestante RIFORMATO. I teologi protestanti riformati, (e non si parla qui di pentecostali, chiese evangeliche di oggi, ma di protestantesimo storico, sono teologi ben istruiti che fanno della Bibbia il centro del loro studio, insieme a tutte le altre materie attinenti) sono ottimi teologi.
        Per quel che concerne le varie divisioni, per quel che riguarda noi, non ce ne sono tra protestanti (non parlo di evangelici, avventisti, pentecostali, ecc questi ultimi hanno dottrine totalmente diverse tra loro appunto perchè non applicano allo studio l’ermeneutica) a noi non riguarda. Ne sono tante di sette. Quel che importa è che siamo tutti concordi nell’affermare che la salvezza viene da Dio che ha prescelto i suoi e si minifesta attraverso il dono della fede. Altro non c’è da aggiungere, le altre sono differenze marginali e di poco conto, come ce ne sono anche nella chiesa cattolica ma passano inosservate.
        Anche io penso la tua stessa cosa: Dio, oltre noi autentici cristiani che ci atteniamo solo alle Scritture, salverà anche alcuni cattolici, che per buona fede sono andati appresso alle dottrine idolatre e al culto mariano, poverini, non conoscevano il Vangelo!

  4. 4

    sandro

    Ottimo post!!! Bravissima!
    🙂

    Reply
  5. 5

    ChristianFaith

    Grazie Sandro! Scusami, devo ancora rispondere alla tua email, non l'ho dimenticato, è che sono stata impegnata con il lavoro questo fine settimana e ho ripreso a scrivere solo oggi. Ti scrivo presto 🙂

    Reply
  6. 6

    sandro

    Figurati, non ho alcuna fretta; scrivimi pure quando sei libera, avevo immaginato che fossi impegnata!
    Grazie mille.

    🙂

    Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

2020 Copyright La Verità della Bibbia