Dissenso Scientifico sul Darwinismo

“Siamo scettici circa la pretesa che le mutazioni casuali e la selezione naturale possano dar conto della complessità della vita. Un attento esame dell’evidenza della teoria Darwiniana dovrebbe essere incoraggiato.”

Ddarwinismo-3[1]urante gli ultimi decenni, nuovi dati scientifici in molti campi della scienza, come la cosmologia, la fisica, la biologia, la ricerca nell’”intelligenza artificiale” e altri hanno spinto gli scienziati a m
ettere in dubbio il principio fondamentale del Darwinismo, che la selezione naturale possa generare la complessità biologica, e a studiare maggiormente l’evidenza che lo giustifica.

Nonostante ciò i programmi TV, quelli scolastici e i libri di testo scientifici continuano ad affermare (1) che tutti i dati conosciuti suffragano la spiegazione di Darwin riguardo l’origine della complessità degli esseri viventi, e (2) che virtualmente tutti gli scie
nziati del mondo credono che la teoria sia vera.

Gli scienziati di questa lista confutano la prima asserzione e sono una testimonianza vivente che smentisce la seconda. Da quando il Discovery Institute lanciò questa lista nel 2001, centinaia di scienziati si sono coraggiosamente fatti avanti per apporre la propria firma.

Questa lista sta crescendo e include scienziati della US National Academy of Sciences, delle Accademie Nazionali Russe, Ungheresi e Cecoslovacche, di Università come Yale, Princeton, Stanford, MIT, UC Berkeley, UCLA, e altre.

Dissenso Scientifico Sul Darwinismo

“Siamo scettici circa la pretesa che le mutazioni casuali e la selezione naturale possano dar conto della complessità della vita. Un attento esame dell’evidenza della teoria Darwiniana dovrebbe essere incoraggiato.”

Clicca qui per scaricare una copia PDF della lista “Dissenso Scientifico Sul Darwinismo”