Articoli correlati

19 Comments

  1. 1

    Marco Cosentino

    Caro Roberto e caro titolare del sito,

    ma perché diffondete, voi e non gli evoluzionisti!, questi attacchi menzogneri su una teoria, quella dell’evoluzione, che non è solamente darwiniana, e che è davanti a voi e a tutti ogni giorno: tutto si evolve in natura. Le montagne si trasformano, le case invecchiano, i laghi si prosciugano, le rocce si consumano, nuovi fiumi si formano, ecc. È il tempo che esige il concetto d’evoluzione, e tale concetto non è stato epistemologicamente inventato da Darwin; Darwin l’ha solo applicato, con intelligenza, alla dinamica della speciazione biologica. Peraltro, personalmente credo che l’evoluzione si serva anche di meccanismi diversi dal semplice “caso più selezione naturale” voluti da Darwin: come spiegare infatti che un tipo d’orchidea mima esattamente il posteriore di un calabrone per attirarne un altro, desideroso d’accoppiarsi? Difficle che sia solo opera del caso. Tuttavia un’evoluzione ci deve essere stata, Roberto, con o senza gli schemi darwiniani o lamarckiani.
    Voi non potete pretendere di gettare fango sull’operato intellettuale di centinaia di persone, antropologi, genetisti, geologi, ecc., solo perché volete sostenere a tutti i costi che Dio è venuto con la bacchetta magica ed ha creato dal nulla l’uomo già bell’è fatto, con uccellini e pesciolini intorno. Già è degna di serî dubbî l’esistenza di un Creatore intelligente, ma anche se così fosse, non lo nego a priori, Dio si sarà servito dell’evoluzione per portare la storia a concepire gradualmente l’uomo; sebbene questa formulazione mi sembra assai antropocentrica… Un cattolico del XXI secolo non può seriamente discreditare gli scienziati, perché vuole restaurare il dettato letterale bibblico, che ormai, la stessa Chiesa, aveva considerato come metafora, nel XX secolo. State retrocedendo come gamberi, solo perché una decina d’anni fa un gruppo di ultraortodossi ed ultraignoranti ebrei statunitensi riaprirono con forza il caso Creazionismo.
    Avanti signori e signore, non prendiamoci in giro, non autoboicottiamoci la cultura fra noi esseri umani: essa è preziosa. La Bibbia è solo una piccoliiiissima parte della cultura umana, altro che fonte di scienza!
    Fate i maturi, aprite le vostre menti al ragionamento, anzicché lasciare i vostri occhi incollati alle pagine di quel rispettabile ma pur vecchio libro che è la Bibbia. Chi scrisse la Bibbia, non conosceva niente di genetica, biochimica o amminoacidi… Se magari vivesse oggi, e fosse istruito, sarebbe un fervente antropologo!
    Un bacio, ciao.

    Marco Cosentino

    Reply
  2. 2

    Marco Cosentino

    Ah dimenticavo: il vostro titolo del forum è sbagliato. Nessuno dice oggi che l’uomo discende dalla scimmia ma da un antenato comune, oggi estinto, con le scimmie senza coda: orango, gorilla, scimpanzé e bonobo.
    Inoltre, non è assolutamente netta ed unanime la distinzione paleoantropologica fra il genere “Homo” e ciò che non lo è. Ma poi, l’avete visto come sono antropomorfe le scimmie?
    Quindi cominciate col porre giuste le domande, anche se pretendete conoscerne la risposta, per favore; mi sembra il minimo. Ciao.

    Marco Cosentino

    Reply
  3. 3

    ChristianFaith

    Gentile Marco Cosentino,
    grazie per il commento ma, premettendo che rispetto totalmente il tuo punto di vista, non mi riesce proprio di credere all’essere umano che si evolve dalla scimmia e la scimmia a sua volta deriva da che? Da qualche anfibio? L’anfibio da cosa? da una zanzara? Ci vorrebbero non so quanti miliardi e miliardi di anni per permettere l’evoluzione, se è vera come dici tu, (la terra non è cosi vecchia), e, considerando che non abbiamo resti, fossili e prove di qualche essere umano che si è evoluto e degli stadi intermedi, mi spiace ma la scienza ha fallito! Quelli che si trovano? Semplice: o sono scimmie o esseri umani! Ero sostenitrice della scienza e la studiavo prima di trovare la fede, ti sembrerà strano ma da quando leggo la Bibbia ho trovato risposte a tutte le mie domande di logica, quindi è la logica che mi porta ad avere fede.
    Il concetto dell’evoluzione non quadra, va bene per le farfalle e gli adattamenti all’ambiente, ma non va bene per nulla che noi ci siamo evoluti come esseri umani e deriviamo da non so cosa. Sono solo teorie senza fondamento. Io credo che ogni cosa sia un progetto di Dio, anche gli adattamenti all’ambiente e considero la scienza non altro che la spiegazione del creato di Dio. Sbagli a dire che nella Bibbia quelli che l’avevevano scritta non sapessero nulla, perchè sapevano cose che si sono scoperte in seguito, come ad esempio la rotondità della terra. E la spiegazione è una sola… che è ispirata! Ma c’è altro ancora che gente che la rifiuta a priori non può capire.
    Come disse qualcuno: “Ci vuole più fede ad essere atei che credenti”
    ciao 🙂

    Reply
  4. 4

    ChristianFaith

    Vorrai dire il titolo del post? Perchè il titolo del blog è giustissimo: “Christian Faith”.
    Comunque il blog è mio e basta, ci scrivo solo io, gli articoli li prendo online, quelli che mi piacciono, non c’è nessun Roberto che ti legge 🙂

    PS: Non ti arrabbiare che fa male alla salute 🙂
    ciao

    Reply
  5. 5

    Marco Cosentino

    Caro ChristianFaith (l’inglese è oramai dappertutto, mamma mia!),

    non mi arrabbio, tranquillo, ma grazie per il consiglio (giusto). Sì, mi riferivo ovviamente al titolo del post. Per carità, ci vuole ben più corraggio per toccarvi il titolo generale, visto quanto immagino crediate (ciecamente?) a tutto quello che dice la Bibbia.
    Riferendomi al tuo primo intervento, in effetti, se uno lascia fare al solo caso, il tempo per passare da qualche molecola di metano e cianuro al pesce (non ti dico nemmeno l’uomo) potrebbe ragionevolmente essere di così lunga durata da superare i quattro miliardi e mezzo d’anni del nostro pianeta, come dici tu; siamo potenzialmente d’accordo qui. Infatti un matematico ha calcolato la probabilità che delle molecole organiche si uniscano a formare un oragnismo cellulare funzionate, ed ha trovato un numero, ovviamente, astronomico. È per questo che ho sempre, modestamente ed in cuor mio, creduto che il solo caso non basti all’evoluzione, ma che una specie vivente sappia, in parte, selezionare essa stessa certi caratteri in modo mirato per evolversi, aiutando così l’accidentalità; anche se quest’idea, ragionevole, non mi sembra abbia mai trovato sostegno nella genetica. Chissà, forse un giorno.
    Però è anche vero che quattro miliardi di anni sono tanti, e tu non sai veramente, come non lo sa nessuno ancora, quali vie preferenziali ha saputo trovare l’evoluzione per andare più spedita. Ti faccio un esempio: la tecnologia s’è sviluppata esponenzialmente nell’uomo. Dai primi utensili in pietra a quelli in ferro saranno passati un milione e passa di anni; da quelli in ferro all’invenzione del vetro ci saranno voluti qualche migliaio di anni; dal vetro all’invenzione dei calcolatori qualche centinaio di anni; dalla calcolatrice al robot Asimo giapponense, solo alcune decine di anni… Ecco, può ben essere che l’evoluzione abbia scoperto un sistema, una via rapida (resta a sapere quale…) che le avrebbe permesso di evolversi disinvoltamente, ad un dato momento di alcune centinaia di milioni d’anni fa.
    Poi io non dico che gli autori della Bibbia non sapevano nulla, affatto. Solo che non sapevano tutto ciò che sappiamo oggi noi: chimica, fisica, geologia, ecc. Mi sembra ovvio.
    La rotondità della Terra… ma chi ti dice che l’uomo contemporaneo agli scrittori bibblici credesse che la Terra fosse piatta? Sai che basta mettersi in un’altura e guardare l’orizzonte del mare in una giornata limpida, per percepire la curvatura terrestre? Sai che l’orizzonte limita la visione come lo farebbe una sfera, cosa a cui un uomo colto anche della società aramaica poteva arrivare? Eratostene misurò, con successo, la circonferenza della Terra nel III secolo avanti Cristo, e la Bibbia dovrebbe essere stata scritta fra l’VIII ed il VI secolo, se mi ricordo bene (quindi solo qualche centinaia d’anni prima). Insomma, non è poi così profetica, la tua Bibbia, scusa….
    La scienza non ha fallito, come dici tu: ed il fatto che usiamo un computer lo dimostra. È però fuor di dubbio che se tutti ragionassero come voi, la scienza morirebbe all’istante!
    Non te la prendere, ciao.

    Marco Cosentino

    Reply
  6. 6

    ChristianFaith

    “Ecco, può ben essere che l’evoluzione abbia scoperto un sistema, una via rapida (resta a sapere quale…) che le avrebbe permesso di evolversi disinvoltamente, ad un dato momento di alcune centinaia di milioni d’anni fa.”

    … oppure ci ha creati qualcuno lassù 😉
    vedi? io non credo a tutti questi scervellamenti per trovare queste risposte che non arriveranno mai. La fede ci fa essere così sicuri… è una cosa che tu, che cerchi di spiegare le cose con la tua logica limitata di essere umano, non puoi capire.
    Io non mi arrabbio, figurati, i discorsi che fai li ho sentiti e letti tante volte… pensa che fino a pochi anni fa li facevo anche io 🙂
    sì credo ciecamente alla Bibbia ovviamente, ma non perchè sono ottusa e cerco di dare spiegazioni alle cose che vivo, bensì perchè sento una forza interiore che mi guida quando la leggo.
    ciao

    Reply
  7. 7

    ChristianFaith

    Ah dimenticavo… riguardo alla scienza che morirebbe se tutti avessero fede, ti sbagli, in quanto ce ne sono tanti di scienziati creazionisti, che studiano senza presunzione, solo per spiegare le cose che ci circondano, senza voler spiegare la nascita della vita mettendosi al posto di Dio, perchè sanno che non lo scopriranno mai.

    Reply
  8. 8

    Marco Cosentino

    Ma scusa ChristianFaith,

    l’ipotesi di un’evoluzione accelerata è logica, razionale, anche se non necessariamente reale. L’ipotesi invece che venga Dio e crei dal nulla gli uomini non ha un valore logico scientifico. È come se un giorno ti chiedessero perché l’acido solforico fa le bolle col bicarbonato e tu rispondessi: “Perché è la forza di Dio che vuole così”, senza dare un modello razionale del processo. L’origine per creazionismo non ha linguaggio razionale, valido, bensì mitologico: è assurdo credere e pensare come gli aborigeni, che pensano all’uovo primigenio o altro. La Bibbia trascrive il mito delle antiche popolazioni ebraiche, stop. Non può essere usata come risposta facile e già pronta, solo perché, molto umilmente, dobbiamo riconoscere che non sappiamo ancora bene come sono andate le cose, in un miliardo d’anni d’evoluzione! Tu infili il discorso creazionista solo perché c’è l’assenza della prova. È come se uno ha mangiato una parte di torta di nascosto, tutti poi vedono che si tratta del morso di un uomo ma non si hanno le prove per dire chi sia stato, ed allora si conclude che è stato un angelo goloso sceso dal cielo per aver sentito il profumo. Tutto questo perché non si hanno prove su chi sia stato. Ma dài, per favore. Una cosa è credere a uno Spirito superiore (e ancora…) ed una cosa è credere al racconto di Adamo ed Eva: sono bambinate! Gli eventuali scienziati creazionisti non fanno scienza: la rovinano! Ma poi, dove sono ? Me ne sai dire uno solo (tranne un prof di scuola arcinoto, purtroppo)?? Primo. Secondo: quelli più intelligenti, fra i creazionisti, non osano propugnare una versione letterale della Bibbia (sarebbero espulsi in tronco dalle università, senza indennità…) ma optano per il Disegno intelligente, versione riadattata per la scienza della Progetto divino. Non sono d’accordo con questa tesi, ma perlomeno sono ben più razionali nel loro ragionamento e se un giorno, come credo sarà, il loro discorso sarà inficiato, saremo più tranquilli di non esserci lasciati dietro questa strada inesplorata.
    Tu ami che la verità scientifica sull’origine della vita non sia scoperta, perché l’ignoranza di questa verità ti fa comodo, e puoi metterci la Bibbia dentro. “Brava”, molto “scientifica” come pratica.
    Tu dici che prima sostenevi tesi come le mie… mmmh, dubito che tu lo facessi con convinzione; altrimenti…. o sei stata plagiata da qualche credente (frequenti l’Opus Dei, per caso?) oppure avevi un estremo bisogno di fede su cose preconfezionate, o di spiritualità e di un Aldilà per sedare dubbî o angosce oppure, scusa se te lo dico… sei caduta dal dondolo una sera. Non vedo altra spiegazione. Ciao.

    Marco Cosentino

    Reply
  9. 9

    ChristianFaith

    Sono punti di vista… per me è illogico il tuo ragionamento e quello evoluzionista, che fa di tutto per dimostrare l’indimostrabile arrampicandosi sugli specchi… la ragione? Non scopriremo mai com’è nata la vita perchè è sicuro che è stata creata… non esiste nessun brodo primordiale.
    E come ti ho detto queste risposte me le da la fede, una cosa che non puoi capire.
    Si vede che del mio blog non hai letto nulla, perche se lo avessi letto avresti saputo che non sono cattolica ma evangelica (protestante).
    Non sono nè caduta dal seggiolone o dal dondolo, nè qualcuno mi ha fatto il lavaggio del cervello, nè avevo problemi prima, anzi… vivevo tranquilla! La fede mi è nata dal ragionamento inizialmente, quando cercavo di trovare risposte che la scienza non sapeva darmi (a volte danno teorie poi le ritrattano, prima si crede a una cosa poi ad un’altra) basta studiare la storia del pensiero scientifico per rendersene conto, ma la Bibbia no, quella non cambia e ha tutte le risposte. Prima di criticarla tanto, leggila attentamente mio caro, cosi capisci anche come il racconto di Adamo ed Eva è vero!
    Ho iniziato a leggere la bibbia da sola e mi sono sentita bene di colpo, tanto da piangere, ma tu questo non lo puoi capire perchè non vai piu in la del tuo naso…
    non frequento chiese ma leggo solo la Bibbia e sono cristiana. punto.
    Non capisco una cosa però, che fastidio possono dare i credenti agli atei, sono sempre loro che vanno a sostenere la loro tesi nei loro blog o forum, mentre i cristiani non vanno da loro, perchè? cosa vi da fastidio? la nostra ignoranza? (secondo voi si intende) non credete che la cosa potrebbe essere reciproca?
    cordialmente…

    PS: per gli scienziati creazionisti (che sostengono le verità della Bibbia e non quello che dici tu sulla creazione non so da parte di chi) basta che visiti il sito http://www.answersingenesis.org (se sai l’inglese!)

    Reply
  10. 10

    Marco Cosentino

    Ma ChristianFaith,

    come fai a considerare illogico il ragionamento evoluzionista?! Tutto evolve, hai mai visto una cosa creata dal nulla? Il linguaggio evoluzionista è logicissimo: cerca prove, e su queste ci fa dei ragionamenti, e tutti possono partecipare a questi ragionamenti purché le loro osservazioni siano fruttuose e facciano avanzare la ricerca (anche sbagliandosi), e affinché siano fruttuose devono essere realiste, cioè fondate su cose osservabili o osservate, e coerenti con le altre scienze e la matematica, quando possibile. La Bibbia non s’iscrive in nessuno di questi aspetti: è un racconto punto basta. Non ti dà prove; non ti dà meccanismi coerenti con altre branche della scienza, perché l’evoluzione pervade anche altri campi della scienza e non solo la paleontologia. Tu non puoi definire « illogico » il mio ragionamento e « logico » il tuo a capriccio: esistono regole precise per definire una cosa come logica. Non puoi dire che per te il sole è blu, insomma, giocando a piacimento sugli aggettivi. Il creazionismo è illogico, così come lo formulate voi. Poi se un Dio ha fatto tutto fin da principio o lungo il cammino perché così accadesse, coi miliardi d’anni di mezzo, allora questo è un discorso a parte, chissà… ti ripeto, io non lo escludo con certezza quindi non sono ateo a tutti i costi; ma preferisco essere qualificato ateo (aggettivo molto interessante) che disonesto intellettuale o inventafrottole come nel caso del tuo Roberto Marchina: secondo lui ildarwinismo sarebbe stato inventato per far cadere i D’Orleans… che grave falso storico!
    La religione può essere un’idea personale, talvolta valida anche se fosse fantasiosa, ma quando sbarcate coi vostri articoli pubblicamente, osteggiando una disciplina seria, allora le reazioni come le mie sono legittime, anzi doverose! Dove volete portare il mondo, nel desistere dalla ricerca razionale delle nostre origini? Grave.
    Poi la scienza non dice un giorno una cosa, un gionro un’altra: la teoria di gravitazione di Newton è sempre lì da tre secoli e passa; idem le equazioni di Maxwell o, appunto, la teoria di Darwin, per quanto quest’ultima, meno rigorosa che le leggi di Newton o di Maxwell perché senza formulazione matematica, sono sicuro sarà rivista e corretta in futuro… ma non per far posto al creazionismo, tranquilla !
    La Bibbia invece non cambia (hai ragione !), perché è imbalsamata nelle sue pagine per sempre: non c’è dinamica discussione attorno alla Bibbia letta in senso fondamentalista come il tuo: essa è così e basta. Io posso chiedere ai professori perché pensano che l’Homo habilis non sia ancora proprio un Homo, ma tu non puoi chiedere agli autori della Bibbia cosa facevano gli abitanti di Sodoma e Gomorra di così cattivo…
    T’informo poi che le prove dell’evoluzione, a poco a poco, saltano fuori e fanno arrampicare sempre meno gli scienziati sugli specchi.
    Tu che credi al racconto bibblico dimmi: Adamo ed Eva erano bianchi, negri, rossi, asiatici…? Di che razza è la prima coppia su Terra, per la Bibbia?

    Marco Cosentino

    Reply
  11. 11

    ChristianFaith

    Inoltre ti ricordo che il concetto di “logica” l’hanno creato gli esseri umani, la scienza l’hanno creata gli esseri umani SECONDO IL METRO DI RAGIONAMENTO UMANO. Ribadisco quello che ho già detto contro l’evoluzione: qua non si parla di farfalle e piante, ma dell’essere umano creato diverso e con il senso dell’eternità, con la legge di Dio del bene e del male scritta nel cuore.
    Non posso dire che il sole è blu visto che non lo è, ma questa è una verità provata e oggettiva, mentre quello che sostieni tu è semplicemente una teoria senza prove. Dovresti sapere che per affermare un fenomeno come scientifico, bisogna prima provarlo, bhe dove sarebbero queste prove che siamo evoluti dalle scimmie? e le scimmie da dove venivano? chi era quest’antenato comune? rassegnati perchè non c’è risposta, nessuno lo sa, nemmeno il tuo caro professore che sostiene le sue tesi come faccio io e come fai tu.
    La gravitazione universale è scienza, il sistema solare è scienza! Non l’evoluzione, il big bang e il brodo primordiale (basta anche che vai su wikipedia che è un campo neutro e digiti questi termini e vedrai che c’è scritto che sono TEORIE!!!!
    Ti invito anche ad essere meno presuntuoso e strafottente visto che mi hai detto che sono caduta dal dondolo. Io non mi pare di averti detto una cosa del genere, sebbene non hai idea cosa penso di chi non crede nel Creatore. Io ho un cervello come il tuo e so ragionare, soltanto che non tutti la possiamo pensare allo stesso modo, se credo che l’evoluzionismo è una bufala è perchè primo, ho letto libri e libri di ogni genere e anche la Bibbia (cosa che tu non hai ancora fatto)e poi ho ragionato! Sei tu che detieni i lumi della ragione? Sei tu che sai tutto sulla vita? E che sei Dio?
    Non vorrei essere in te quando arriverà il giudizio contro gli increduli!
    Siamo sullo stesso piano col cervello solo che gli atei hanno i paraocchi e non vedono più in là del loro naso fermandosi al visibile e al mondo materiale. Mi spiace per voi.
    Leggi qualche altro libro scritto da chi la pensa diversamente e non sempre gli stessi degli ignoranti evoluzionisti (ne sono rimasti davvero in pochi, mi meraviglio che non lo sai questo, si vede che non ti informi)
    Non accetto di discutere con chi critica la Bibbia senza nemmeno averla letta, è un dibattito che non è sullo stesso piano, non credi?
    Io ho chiuso quì.

    Reply
  12. 12

    marco cosentino

    D’accordo ChristianFaith,

    fermiamoci qui, come vuoi. Anche se per me un blog pu� divenire un po’ un forum ma non viceversa. Comunque grazie per il suggerimento in effetti giusto.
    Quella del dondolo era una battuta colorita, e non un insulto!, per dirti scherzando una cosa che, altrimenti, seriosamente, avrei dovuto dire cos� “Oppure un forte trauma fisico o psichico ti ha sconvolta al punto da confondere la ragione colla mitologia”. Ma � pi� carina l’immagine del dondolo, no?
    Quella dell’evoluzionismo � una teoria basata su prove: ci sono cran� e ossa che non appartengono a nessuna scimmia attuale, classificati come appartenenti agli Australopitechi od ai Parantropi, per esempio, e che per giunta hanno un po’ dei caratteri umani (bipedia alternata a quadrupedia, fronte meno sfuggente, viso pi� piatto e pi� verticale, cassa toracica meno “a tronco di cono” e pi� “a botte” come l’uomo d’oggi, bacino meno svasato, ecc.) ed un po’ di quelli scimmieschi. Ti ripeto che ti sbagli quando dici “che siamo evoluti dalle scimmie” perch� ci siamo evoluti assieme da un antenato comune certo pi� scimmiesco che l’uomo, ma che non era nessuna delle scimmie che si notano oggi (tranne che non lo si scopra magari ancora vivo in qualche foresta da esplorare, ma non credo). In ogni caso, la parola antenato � generica: chi � per te il tuo antenato: tuo padre o tuo nonno paterno? Oppure la tua bisnonna materna? Come per la genealogia che hai sotto gli occhi (padre, nonno, bisnonno, ecc.) anche per la genealogia paleontologica c’� tutta una lunga fila, anzi un intreccio di fila ipercomplesso, di antenati sempre meno simili a noi, andando a ritroso. � cos� cristallina questa evidenza! Ma non, la credente vuole sempre complicare la cosa, come nel sesso ed in altri ambiti: qui c’� il peccato e non si va; l� c’� il mistero e non si esplora; qua c’� la lettera bibblica e la scienza deve starsi zitta perch� senn� si sente Dio… Ma va va. Comunque sappi che gli evoluzionisti non sono oramai in pochi, come dici tu, ma sono quasi tutti gli scienziati su Terra. I creazionisti sono invece semplici speculatori (a mio avviso molti in mala fede) o al limite professori di scuola, ma non scienziati (poi vado in quel tuo sito inglese per vedere). Tranne quelli del Disegno intelligente. E comunque sono una piccolissima minoranza.
    Non sono materialista e ti ho detto che accetto la possibilit� che un Creatore possa, eventualmente, aver fatto o voluto tutto; ma resta un’eventualit� tutta sentimentale, non una convinzione razionale che posso pretendere che gli altri condividino ed accettino, come per il caso dell’evoluzionismo. Anch’io ho la mia spiritualit� ChristianFaith: quella la si pu� inventare perch� la scienza non ti dice come devi vivere, ma ti aiuta solo a comprendere la realt� della vita tua e delle cose e a condividere questa comprensione col prossimo; condivisione importantissima che voi creazionisti state minando da un decennio a questa parte, purtroppo.
    Non temo il giudizio divino, quand’anche esistesse, perch� non faccio nulla di male e amo gli altri. Mi sentirei invece un disonestaccio a rovinare l’edificio della ricerca scientifica in menti sprovvedute.
    Accetti la teoria della gravitazione (fiuhh, meno male… bont� tua) ma non l’evoluzionismo?? Ebbene, sappi che la scienza � una ed � fatta da teorie che s’incontrano e s’incastrano coll’avanzamento della ricerca. Verr� il giorno in cui l’evoluzionismo s’incontrer� con altre evidenze scientifiche che tu gi� accetti (non la gravitazione perch� siamo troppo lontani, ma altri princip� ed allora inizieranno i conflitti di logica nel tuo pensiero. Anzi, veramente dovrebbere essere cominciati, per esempio con l’evoluzione della Terra da palla incandescente, ma bon….
    In ogni caso: non mi hai detto se Adamo fosse negro o bianco o asiatico, ecc. Ebbene, ho posto la stessa questione ad un evangelista come te, francese, che m’ha risposto: bianco. Ora, la Bibbia mette al centro del creato l’uomo bianco o meticcio (visto che forse gli ebrei dell’epoca erano scuri come gli arabi attuali), mentre la scienza, in grandissima parte sviluppata dall’uomo bianco, pi� onestamente � arrivata alla conclusione che i primi uomini dovessero molto probabilmente, ma non certamente, essere negri. Quindi tu ed io saremmo dei negri sbiancati. La scienza, nella sua imparzialit� d’esiti e democraticit� di chiunque possa farla avanzare, taglia di netto le basi di certo razzismo (non tutto); non cos� la Bibbia.
    Ho letto qualche capitolo (e non solo pagina!) della Bibbia Vecchio testamento, e quasi tutto il Nuovo. Restando al Vecchio, devo dirti che l’ho trovato un libro talora ostico, talora simpatico come un poema antico, talora noioso per tutte quelle discendenze di uomini, ma comunque interessante. I Salmi li trovo invece stupendamente poetici. Ma non per questo tolgo dal mio tavolo un libro sull’evoluzione delle specie, per far posto alla Bibbia o ai Salmi. Sarebbe per me come togliere un libro di biologia per far posto all’Eneide: perch� dovrei scegliere? L’Eneide, come la Bibbia, � un gran bel libro, ma � letteratura, poesia. Il libro di biologia � descrizione scientifica, saggistica, matematica.
    A proposito, importante: nel tuo sito c’� un grave errore quando parli di ‘sta benedetta Terra piatta. Non bisogna attendere Magellano nel 1521, che comunque venne dopo Cristoforo Colombo che credette arrivare alle Indie proprio perch� la Terra fosse tonda, ma gi� ti ripeto, Eratostene, nel III secolo avanti Cristo, non solo sapeva benissimo che la Terra fosse circolare, ma arriv� con misure angolari, a misurare persino la circonferenza terrestre, con una notevole esattezza: si sbagli� di soli 355 chilometri su 40.030! Che chiedi di pi� per l’epoca?
    Mi preoccupo per i tuoi figli, ChristianFaith, perch� dovranno scoprire da soli che la mamma gli raccontava delle bugie, e forse ne resteranno scioccati. La tua coscienza dovrebbe porsi questo problema. Ma per te, basta che credi alla Bibbia, e sei apposto, immagino.
    Un caro saluto,

    Marco Cosentino

    Reply
  13. 13

    Marco Cosentino

    Volevo dirti, ChristianFaith,

    che in questi giorni mi hai fatto venire un po’ di sensi di colpa: non vorrei che tu ti turbassi troppo per le mie parole; in fondo, credere ha la sua bellezza, ancorché abbia forti limiti ed effetti collaterali non sempre belli (repressione della sessualità; conflitti religiosi fra etnie; oscurantismo contro la scienza, etc…).
    Ma l’importante è che tu viva come ti senti di vivere e vedere il mondo, senza sentirti obbligata dal razionalismo scientifico a non credere a Dio o a sentire questa credenza minacciata da esso (anche se in un certo senso ciò è oggettivamente vero).
    Valuta però con attenzione gli articoli che proponi, perché la scienza non è fatta da un uomo solo (Darwin) né da uomini che a priori son voulti essere atei: è invece un faticoso insieme di ragionamenti e di lavori sul terreno, talora pure esaltante, che non dice ciò che dice per presunzione umana o per negare Dio a tutti i costi. Einstein credeva in Dio, ed alcuni recenti risvolti della meccanica quantistica, negando il principio di causa-effetto tanto caro alla scienza classica, aprono spiragli verso panorami potenzialmente più metafisici (da qui a dire che portano a Dio però ce ne vuole). Te lo dico per farti piacere, anche se guardo con sospetto l’ingresso della metafisica in scienza.
    La scienza è la gloria della ragione umana che, una credente come te, dovrebbe ricondurre a dono di Dio. Non penso che Dio, se c’è, abbia fatto la nostra ragione solo per leggere e rileggere la Bibbia. Certo, tu dici che accetti Newton, ma nel messaggio dell’ 1/9/2015 19:31, hai scritto: « la scienza ha fallito !»…
    Il fatto che la Terra sia rotonda per la Bibbia non è affatto eccezionale; però m’ha stupito la frase: « e sospende la Terra sul nulla », perché, questa, è di un acume profondo (in effetti è letteralmente sospesa nell’alto vuoto).
    Spero che tu possa essere una brava e felice mamma. Con affetto.

    Marco Cosentino

    Reply
  14. 14

    ChristianFaith

    Ho letto questo tuo commento e ho sorriso: credi davvero che le tue parole mi abbiano turbato? 🙂 non ti sembra un po’ presuntuoso da parte tua? Ti sopravvaluti così tanto?
    Ho altre cose da fare, ecco perchè non sto sul blog!
    La mia fede è intoccabile, la vivo felicemente senza dubbi, ho la certezza della vita eterna, questa è una cosa che tu non puoi capire, è una cosa che ho dentro di me, una cosa tra me e Dio! e non bastano i discorsi scientifici per farmi venire i dubbi, anche perchè credo che scienza e fede vadano a braccietto. Sì, credo che la ragione umana l’ha fatta Dio e sia una cosa bella, infatti ti ho detto che la scienza è la speigazione del mondo che ci circonda, del creato! Quando ho detto che la scienza ha fallito intendevo gli evoluzionisti e non tutta la scienza, perche si parlava di quello.
    Non ci sono repressioni sessuale e conflitti tra i credenti, ma conosci solo il cattolicesimo tu! Il sesso non è solo per la procreazione ma per il piacere della coppia, è scritto nella Bibbia! Vedi che non la conosci?
    cmq già ti ho detto di andare a discutere sul forum se vuoi un confronto!
    ciao e buona continuazione.

    Reply
  15. 15

    Leah

    Hello,
    I like your blog very much. I also believe in the truth of the Bible, and I am trying to learn Italian. I’m happy to find a place where I can both practice reading in Italian and learn more about the Word of God.

    Thank you,
    Leah

    Reply
  16. 16

    ChristianFaith

    Thanks leah,
    I’m glad you like my blog and you’re learning Italian! And I’m happy you want to learn more about the Word of God, that’s really nice!
    bye

    Reply
  17. 17

    Alessio Rando

    Caro ChristianFaith, qundi Adamo ed Eva sono realmente esistiti? Grazie per la risposta

    Reply
    1. 17.1

      ChristianFaith

      Ovvio che sono esistiti, perchè credevi fosse una favola?

      Reply
      1. 17.1.1

        Alessio Rando

        Ho sentito molti pareri diversi che mi hanno disorientato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

2020 Copyright La Verità della Bibbia