Luoghi comuni e falsi insegnamenti esaminati alla luce della Parola di Dio

200397018-001[1]Lo sapevate che…

…l’Apostolo Pietro era sposato? (Vangelo di Matteo 8,14)
…e che erano sposati anche altri Apostoli e predicatori del Vangelo? (1a Lettera ai Corinzi 9,5)

Lo sapevate che…

…il vescovo può sposarsi ed avere figli? (1a Lettera a Timoteo 3,2-5; Tito 1,6)

Lo sapevate che…

…la dottrina di Gesù non contempla il secondo matrimonio, fatta eccezione per il coniuge che viene tradito o rimane vedovo? (Vangelo di Matteo 19,9)
…chi commette adulterio e viene per questo mandato via dal coniuge, non può risposarsi? (Vangelo di Marco 10,11-12)

Lo sapevate che…

…il Nuovo Testamento contiene tutto quanto serve per vivere il Cristianesimo? (2a Lettera a Timoteo 3,14-17) e che chiunque si arroghi l’autorità di cambiare qualcosa agli insegnamenti scritti nella Bibbia, anche se fosse una creatura celeste, viene maledetto da Dio? (Lettera ai Galati 1,8-9)

Lo sapevate che…

…il concetto di tempio come “casa di Dio” era sconosciuto ai cristiani del 1° secolo? (Atti degli Apostoli 17,24)
e che il termine “chiesa” nel significato di “edificio di culto” è nato solo qualche secolo dopo il 1°, mentre originariamente significava solo “assemblea, gruppo di persone” (dal greco ekklesìa)?

Lo sapevate che…

…la figura di Maria, madre di Gesù, non è mai stata oggetto di culto o venerazione, né per gli Apostoli, né per tutti i cristiani dell’età apostolica?
e che non vi è alcun riferimento nel Nuovo Testamento tale da farci pensare di doverle dare degli attributi divini, quali ad esempio la mediazione tra l’uomo e Dio, ruolo quest’ultimo che compete esclusivamente a Gesù Cristo? (1 Timoteo 2,5)

Lo sapevate che…

…il termine “santo” significa “separato, appartato”?
e che nel Nuovo Testamento erano chiamati così tutti i cristiani? (Romani 1,7 – 1 Corinzi 1,2) dal momento che la conversione a Cristo li rendeva separati dal modo di pensare e di vivere comune ai pagani?
e che, fermi restando questi presupposti, chiunque oggi desideri convertirsi a Cristo diventa per Dio un santo nel vero e biblico senso, senza bisogno che muoia e che gli si faccia dopo qualche anno un “processo di beatificazione”?

Lo sapevate che…

…l’adulterio, la fornicazione e l’omosessualità sono da sempre stati disapprovati e condannati da Dio? (1 Corinzi 6,9)
e che la legge di Mosè prevedeva la pena di morte immediata, mentre con Cristo è data all’uomo la possibilità di ravvedersi, mediante la conversione e il conseguente cambiamento del proprio comportamento sessuale, prima della condanna di Dio nel giorno del giudizio?

Lo sapevate che…

…tra i Dieci Comandamenti ce n’è uno che vieta all’uomo la costruzione di “immagini” o sculture sacre allo scopo di inginocchiarsi davanti a loro e venerarle? (Esodo 20,4-5)
e che la trasgressione di questo comandamento comportava la pena di morte?

Lo sapevate che…

…la traduzione della Bibbia fatta dai Testimoni di Geova ha arbitrariamente aggiunto per oltre 200 volte, nel Nuovo Testamento, il nome “Geova” al posto di “Dio” o di “Signore” (riferito a Gesù)? Nei manoscritti originali in lingua greca, infatti, “Geova” non compare mai!

Lo sapevate che…

…Maria, la mamma di Gesù, ha avuto almeno altri sei figli dopo la nascita di Nostro Signore per opera di Dio? Il Vangelo di Marco 6,3, ad esempio, fa i nomi di quattro maschi e cita anche delle femmine (al plurale, non sappiamo se due o più di due), nati dalla relazione tra Maria e il suo sposo Giuseppe

Lo sapevate che…

…Gesù è autore di salvezza solo potenzialmente “per tutti”, ma di fatto solo “per tutti coloro che gli ubbidiscono”? (Lettera agli Ebrei 5,8)

Lo sapevate che…

…la distinzione che viene fatta nel cattolicesimo tra peccati veniali e mortali (i 7 peccati capitali) è sconosciuta al Vangelo, secondo il quale qualsiasi iniquità è peccato, senza distinzioni (1 Giovanni 5,17)?
…e che se ci ravvediamo, confessiamo a Dio i nostri peccati e crediamo nel sacrificio di Gesù, Gesù stesso ha promesso che qualunque peccato sarà perdonato, perfino le bestemmie? (Marco 3,28-29, vedi anche 1 Giovanni 1,9)

Lo sapevate che…

…il ricordo domenicale della morte e della risurrezione del Signore, da farsi prendendo del pane e del vino (simboli del Suo corpo e del Suo sangue) va fatto da tutti i cristiani indistintamente, mentre il cattolicesimo fa bere il vino solo al prete?
…e che ciò nella Bibbia non si chiama “Eucarestia”, bensì “Cena del Signore”? E che non è un ripetersi del sacrificio di Cristo, ma un memoriale? (1a Lettera ai Corinzi 11,20,24-26)


Lo sapevate che…

…il popolo cristiano, secondo il Nuovo Testamento, non deve essere diviso in “sacerdoti” e “laici”, perché questa distinzione è stata fatta solo nei secoli successivi al primo, mentre la Parola di Dio considera tutti i veri cristiani “sacerdoti” nel senso di persone che offrono la propria vita e le proprie lodi a Dio? (Romani 12,1-2; 1 Pietro 2,9; Apocalisse 1,6)

Lo sapevate che…

…i testimoni di Geova, in passato, hanno sbagliato (anche se oggi cercano di dimenticarlo e di nasconderlo) parecchie profezie sulla data del ritorno di Cristo, e che la Scrittura dice che chi sbaglia una profezia è un falso profeta da non ascoltare per nessun motivo? (Deuteronomio 18,22)

Lo sapevate che…

…contare le preghiere è una pratica pagana che è severamente condannata da Cristo? (Matteo 6,5-13)
la corona del Rosario, ad esempio, fu introdotta solo nel 1090, essendo stata copiata da quella dei Maomettani 

Potrebbe piacerti anche
10 Commenti
  1. Giuseppe dice

    Ciao ChristianFaith. Ti volevo chiedere se il sito riportato a fine articolo (http://camcris.altervista.org) è affidabile, in quanto ho letto dal sito stesso che è un sito evangelico PENTECOSTALE.

    Grazie.

    1. ChristianFaith dice

      Giuseppe,

      Ciao! Grazie per avermelo fatto presente… questo articolo in realtà lo avevo pubblicato tantissimi anni fa, preso da quel sito, anche se qui porta una data più recente, visto che avevo cambiato piattaforma. Il sito in questione è per certi aspetti attendibile. Ma ho cambiato e modificato questo articolo e tolgo il link di riferimento in quanto non lo riporto più tale e quale. Ci sono delle cose, nelle dottrine pentecostali infatti, che noi riformati non condividiamo. Senza pregiudizio, bisogna analizzare però tutto e come dice la Bibbia “Esaminate le cose e ritenete il bene”. Quindi leggiamo tutto e prendiamo quello che è giusto lasciando da parte le cose sbagliate.

  2. Alessio Rando dice

    Carissimo ChristianFaith, hai fatto molto bene questo articolo. Però voglio chiederti una cosa: mi potresti spiegare il senso di 1 Corinzi 3:15? Grazie!

  3. ChristianFaith dice

    Sì Alessio. Il fuoco a cui si riferisce Paolo è il fuoco di Cristo che tornerà, lo dice anche prima, non è un fuoco purificatore del Purgatorio 🙂 Dice Paolo che bisogna stare attenti a come si edifica la chiesa di Cristo, che solo i materiali resistenti (oro, diamanti, ecc. metafora di roba di valore) resisteranno al fuoco, mentre gli altri saranno arsi. Ma non vuol dire che chi non ha edificato con "materiali" di valore non sarò salvo, perchè egli è sempre stato lavato dal sangue di Cristo per fede, quindi si salverà dal fuoco (giudizio) che ha bruciato sì i materiali ma ha salvato lui facendolo scampare alla morte (eterna).

    1. Roberto45 dice

      Non riusciro’ mai a capire come si possano formulare argomentazioni del genere.
      La fede consiste nel credere in cose assurde, pur senza avere nessuna prova
      tranne quello che afferma un vecchio e polveroso libro.
      ChristianFaith,

      1. ChristianFaith dice

        Roberto45,

        Quel che per te è un polveroso libro, per noi è la Parola di DIO! Ti avverto, è l’ultimo commento che ti approvo, gli altri sono tutti uguali, polemici contro il cristianesimo… se leggi bene, prima di postare il commento, nel form dove inserisci il tuo messaggio, c’è scritto di visitare la pagina della confessione di fede. Non richiedo di accettarla ma per lo meno di rispettarla e di rispettare il punto di vista cristiano (sei tu ad essere su un sito cristiano e non viceversa), cosa che non stai facendo andando a postare commenti che dicono sempre la stessa cosa polemica sotto di articoli di scienza e bibbia. Questo è un comportamento intollerante e irrispettoso che non accetto. E’ ben scritto qui non che voglio polemiche, le domande sì, infatti ti ho risposto più volte, ma quando vedo che nonostante le risposte si continua a polemizzare, a voler intenzionalmente offendere la nostra fede, dico che ho ragione quando dico che l’intento degli atei in genere è quello di rompere le scatole. Fatti la tua vita con la tua teoria dell’evoluzionismo in testa, stando tranquillo che io non verrò a disturbarti o a volerti far credere quel che credo io. Con questo ho chiuso con te.

      2. ChristianFaith dice

        Ah, è sei anche totalmente ignorante!! Il cristianesimo è ampiamente provato sia dalla storia che dall’archeologia… per non parlare poi delle fonti extra bibliche scritte da pagani del tempo, che parlano della resurrezione di Cristo!!! La scienza EMPIRICA (PROVATA) non ha mai potuto smentire il contenuto biblico, nè la storia! In piu per noi cristiani c’è stato il contatto, la comunione con Dio, cosa che tu, non avendola avuta, non puoi capire. Quindi sei un ignorante pieno di pregiudizi su una cosa che nemmeno conosci. Impara ad essere umile e a studiare prima di lanciare accuse!

      3. Roberto45 dice

        Beati voi che avete avuto il ‘contatto’
        io evidentemente (come molti altri) non ne sono stato ritenuto degno.
        Comunque sono giunto alla conclusione che
        le discussioni non servono a nulla.
        Con questo ti saluto e ti prometto che non ti importunero’ piu’.
        Codiali saluti.

      4. Roberto45 dice

        Scusa un’ultima domanda (totalmente priva di polemica), se non sbaglio ho letto in qualcuna delle tue risposte che sei uno degli ‘eletti’ da Dio (hai avuto il ‘contatto’).
        Ora ti chiedo : e’ Dio che sceglie l’uomo
        o l’uomo che deve scegliere Dio.
        Questo sinceramente non l’ho ancora capito.
        Ti ringrazio se per l’ultima volta mi vorrai rispondere.
        Saluti

        ChristianFaith,

      5. ChristianFaith dice

        E’ Dio che sceglie l’uomo, come ha sempre fatto nel corso della storia, prediligendo certi al posto di altri (Caino e Abele, Israele e non il resto del mondo, gli apostoli, ecc). E’ una sua sovrana decisione, potrebbe non salvare nessuno visto che siamo trasgressori della legge. Io non sono un’eletto nel senso che sono meglio di un altro, sono semplicemente stato graziato grazie al SUO DONO della fede (è dipeso da lui, non da me e dalla mia bravura a capire la fede, è Lui che sceglie e illumina). Tutti i cristiani sono eletti, sono quelli che hanno creduto in Cristo. Vedi la sezione teologia o i tag predestinazione e elezione.

Lascia una risposta

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accetta Leggi di più