I miracoli esistono ancora?

Voi protestanti affermate che oggi i miracoli non esistono più

E chi l’ha detto? Il fatto di non credere all’intercessione di Maria e dei Santi, in quanto non bibliche, non significa che Dio oggi non operi miracoli. Egli li opera oggi proprio come li operava al tempo, tramite il suo Spirito e dietro la preghiera di intercessione. Qui quindi, subentra la preghiera, che ha la sua primaria importanza quando accadono miracoli.

Cos’ la preghiera di intercessione?

La preghiera di intercessione l’atto di pregare per conto di terzi. Il ruolo di mediatore nella preghiera era prevalente nel Vecchio Testamento, nei casi di Abramo, Mosè, Davide, Samuele, Ezechia, Elia, Geremia, Ezechiele e Daniele. Cristo raffigurato nel Nuovo Testamento come l’intercessore, ultimo, e per questo, ogni preghiera cristiana diventa intercessione dal momento che offerta a Dio attraverso e da Cristo. A causa della mediazione di Gesù, ora possiamo intercedere in preghiera per conto di altri cristiani, chiedendo a Dio di concedere loro richieste secondo la Sua volontà. “C’ un solo mediatore tra Dio e gli uomini, l’uomo Cristo Gesù” (1Timoteo 2:05). “Chi colui che condanna? Cristo Gesù, morto e, ancor più, che risuscitato, alla destra di Dio e anche intercede per noi “(Romani 8:34). Nel Nuovo Testamento quando viene insegnato ai discepoli a pregare per gli altri si usa la parola SANTI: i santi devono pregare per gli altri santi.

Prendete anche l’elmo della salvezza e la spada dello Spirito, che la parola di Dio; pregate in ogni tempo, per mezzo dello Spirito, con ogni preghiera e supplica; vegliate a questo scopo con ogni perseveranza. Pregate per tutti i santi, e anche per me, affinché mi sia dato di parlare apertamente per far conoscere con franchezza il mistero del vangelo, per il quale sono ambasciatore in catene, perché lo annunzi francamente, come conviene che ne parli. (Efesini 6:17-20)

“pregate per tutti i santi e anche per me” intende per tutti i cristiani vivi e anche per lui, Paolo apostolo, che ancora vivo, mica morto? Da dove viene il concetto che il santo di cui parla quello in cielo? Parla dei santi in terra, i credenti. Santo colui che per fede viene santificato da Dio. E ci sono vari episodi nella Bibbia che lo spiegano e mai si riferisce ai defunti. E santi lo sono tutti i credenti. Noi siamo chiamati ad intercedere per altri in preghiera. Questa la preghiera e la sua potenza. Perché per i defunti non c’ più nulla da fare, non c’ più salario:

Infatti, i viventi sanno che moriranno; ma i morti non sanno nulla, e per essi non c’è più salario; poiché la loro memoria dimenticata. (Ecclesiaste 9:5)

I miracoli operati da Dio, però, non riguardano fatti sensazionali volti ad attirare l’attenzione, come il sole rotante e l’immagine di un santo o di Maria che appare nel piatto pieno di minestra o sulla vetrata di un edificio, ma avvenimenti pratici molto più importanti, come guarigioni vere e proprie di persone malate. E se ne vedono ogni giorno in ambito cristiano. Ci sono molte testimonianze di gente convertitasi a Dio a seguito di una guarigione miracolosa dietro preghiera insistente, quando i medici li avevano dati per spacciati. Soltanto che questi fatti, comuni per noi e che conosciamo molto bene, non se ne sentono per mancanza di pubblicità, si sentono solo le guarigioni di Lourdes in televisione o di Padre Pio. Ma basta fare ricerche sul web, ci sono moltissime testimonianze di gente guarita grazie a Dio senza intercessione di Santi e Madonne. La guarigione la fa Dio e Lui vuole che a Lui ci rivolgiamo, altrimenti non ci ascolta e ci ascolta qualcun’altro. Quando i discepoli chiedono a Gesù come pregare, Egli risponde:

Nel pregare non usate troppe parole come fanno i pagani, i quali pensano di essere esauditi per il gran numero delle loro parole. Non fate dunque come loro, poiché il Padre vostro sa le cose di cui avete bisogno, prima che gliele chiediate. Voi dunque pregate così: “Padre nostro che sei nei cieli, sia santificato il tuo nome… (Matteo 6:7-9)

… insegnando a pregare con parole proprie non a memoria e direttamente al Padre.

E ci insegna che se noi chiediamo riceviamo:

pregate gli uni per gli altri affinché siate guariti (Giacomo 5:16)

perché chiunque chiede riceve; chi cerca trova, e sarà  aperto a chi bussa. (Matteo 7:8)

I miracoli esistono ancora oggi, perch Dio può tutto!

Chi va oltre e non rimane nella dottrina di Cristo, non ha Dio. Chi rimane nella dottrina, ha il Padre e il Figlio. (2Giovanni 9)

Potrebbe piacerti anche
Lascia una risposta

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accetta Leggi di più