Perchè le divisioni nella Chiesa che Cristo ha fondato?

Gesù ha detto che i cristiani non devono essere divisi ma formare un’unica famiglia, bisogna seguire solo Lui, nessun altro, né l’apostolo Paolo, anche se lui stesso seguiva Gesù, né altri, lo stesso dicasi per Maria madre di Gesù, e altri che vennero dopo.

Ora, fratelli, vi esorto, nel nome del Signore nostro Gesù Cristo, ad aver tutti un medesimo parlare e a non aver divisioni tra di voi, ma a stare perfettamente uniti nel medesimo modo di pensare e di sentire. Infatti, fratelli miei, mi è stato riferito da quelli di casa Cloe che tra di voi ci sono contese. Voglio dire che ciascuno di voi dichiara: «Io sono di Paolo»; «io d’Apollo»; «io di Cefa»; «io di Cristo». Cristo è forse diviso? Paolo è stato forse crocifisso per voi? O siete voi stati battezzati nel nome di Paolo? (1 Corinzi 10-13)

L’unico da seguire è Cristo, e bisogna dire “Solo Cristo! Io sono con Cristo!” e non “Io seguo Maria che mi porterà da Cristo!” oppure “Io seguo San Paolo o Sant’Ambrogio o San Giuseppe o Padre Pio che mi porterà da Cristo!”. Dio vieta gli intermediari, l’unico intermediario è Gesù Cristo e non ne esistono altri. Non bisogna pensare che sia lo stesso rivolgersi ad altri in preghiera, perché se ci pensate, sarebbe lo stesso che una religione politeista. Così come gli dèi dell’Olimpo: c’era Venere per problemi di cuore, Marte per le vittorie di guerra, ecc., così lo stesso nel cattolicesimo c’è Santa Lucia per i problemi agli occhi, Sant’Antonio protettore di animali e bambini, e una lista infinita di Santi protettori ai qualli appellarsi nel momento del bisogno. Anche gli dei dell’Olimpo avevano alla fine Giove (Zeus) che prendeva decisioni finali ed era più potente degli altri dèi. Così nella religione cattolica c’è Dio a capo, e poi angeli, santi e madonne a seguito. Non vi pare un po’ strano? A maggior ragione per il fatto che queste sono chiamate pratiche pagane nella Bibbia ed essa le vieta. In Cielo non c’è nessuna gerarchia, non ci sono santi e defunti. In Cielo c’è solo Dio Padre e Gesù che siede alla destra del Padre, e poi i servitori: gli angeli.

Come leggiamo nella prima lettera ai Corinzi, solo Cristo è stato crocifisso e solo Lui bisogna seguire, direttamente, senza cercarsi altri intermediari, in quanto Lui non li ha mai comandati (1Timoteo 2:5).

Infatti c’è un solo Dio e anche un solo mediatore fra Dio e gli uomini, Cristo Gesù uomo.

Non sono i protestanti a non voler seguire gli insegnamenti di Gesù, ma sono purtroppo i cattolici, che trovano “vie larghe” per giungere a Lui. Ma non aveva forse detto Gesù che la via perarrivare a Lui era la via stretta?

Entrate per la porta stretta, poiché larga è la porta e spaziosa la via che conduce alla perdizione, e molti sono quelli che entrano per essa. Stretta invece è la porta e angusta la via che conduce alla vita, e pochi sono quelli che la trovano. (Matteo 7:13-14)

Quindi sarebbe il caso di seguire la Sua Parola senza divagare e inventare strane dottrine, che sono solo frutto di precetti umani.

Dio condanna le tradizioni e gli insegnamenti umani che non sono contenuti delle Scritture:

«Guardate che nessuno vi faccia sua preda con la filosofia e con vano inganno, secondo la tradizione degli uomini e gli elementi del mondo, e non secondo Cristo» (Colossesi 2,8)

La Fede è stata trasmessa una volta per tutte agli Apostoli:

«La fede è stata trasmessa una volta per sempre ai santi» (Giuda v. 3).

Le dottrine aggiunte dopo sono false:

«Invano mi rendono un culto, insegnando dottrine che sono precetti di uomini … annullando così la Parola di Dio con la vostra tradizione, che voi avete tramandata» (Marco 7,7-13).

Dio ammonisce e chiama “maledetto” chi apporta modifiche al messaggio della Scrittura:

Ma anche se noi o un angelo dal cielo vi annunziasse un vangelo diverso da quello che vi abbiamo annunziato, sia anatema.

Come abbiamo già  detto, lo ripeto di nuovo anche adesso: se qualcuno vi annunzia un vangelo diverso da quello che avete ricevuto, sia anatema. (Galati 1:8-9)

E’ da notare che dice “anche un angelo dal cielo”! Se i messaggi presentati da questo angelo o apparizione, in questo caso “mariana” sono contrari alla Scrittura, è ovvio che sono messaggi che non vengono da Dio.

In tutta la sezione “APPARIZIONI” sono analizzati i messaggi mariani.

Una Riforma era necessaria nella Chiesa Cattolica, perché dopo i primi secoli cominciò ad allontanarsi dalle giuste dottrine e dagli insegnamenti di Cristo, il quale aveva già  avvertito gli apostoli che anche fra loro, tra i suoi discepoli, in seguito ci sarebbe stato chi sarebbe avrebbe insegnato false dottrine lontane dalla Parola di Dio.

Infatti si legge nella Seconda Lettera di Pietro, capitolo 2 versetti 1,2,3:

Però ci furono anche falsi profeti tra il popolo, come ci saranno anche tra di voi falsi dottori che introdurranno occultamente eresie di perdizione, e, rinnegando il Signore che li ha riscattati, si attireranno addosso una rovina immediata.

Molti li seguiranno nella loro dissolutezza; e a causa loro la via della verità  sarà  diffamata.

Nella loro cupidigia vi sfrutteranno con parole false; ma la loro condanna già  da tempo è all’opera e la loro rovina non si farà  aspettare.

Potrebbe piacerti anche
Lascia una risposta

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accetta Leggi di più